Home Salute & Benessere Colpo di calore: ecco 3 situazioni in cui puoi esserne vittima

Colpo di calore: ecco 3 situazioni in cui puoi esserne vittima

CONDIVIDI

Troppo divertimento al sole? Scopri in quali occasioni puoi incappare in uno spiacevole colpo di sole e i rimedi che puoi attuare per liberartene.

Colpo di calore
Colpo di calore

È estate, e tu sei preparato per tutto. La tua borsa da spiaggia è piena di creme solari, bottiglie d’acqua, spray per insetti e persino un cappello floscio. Sfortunatamente, anche i nostri migliori sforzi per stare al sicuro sotto il sole non sono sempre sufficienti per proteggerci dalle pericolose conseguenze del colpo di calore.

Cos’è il colpo di calore?

Il colpo di calore è una condizione grave che si verifica quando la temperatura del nostro corpo supera i 38 gradi.

Di solito è il risultato del caldo estremo ed è un’emergenza. “Con il colpo di calore, il corpo cerca di abbassare la temperatura interna spegnendo sistematicamente gli organi per proteggere il cuore e il cervello”, spiega il cardiologo Paula Montana De La Cadena.

I primi segni di colpo di calore possono includere caldo, pelle rossa, vertigini, nausea, confusione e svenimento. Bisogna fare attenzione a qualsiasi cambiamento dello stato mentale.

Lo stato mentale anormale potrebbe manifestarsi sotto forma di confusione, disorientamento, compromissione del giudizio, coordinazione motoria anormale, convulsioni o perdita di coscienza“, afferma David Geier, chirurgo ortopedico e specialista in medicina dello sport.

Secondo uno studio sull’epidemiologia delle lesioni, ogni anno ci sono circa 4.100 visite al pronto soccorso per il colpo di calore negli Stati Uniti.

Il colpo di calore è serio e di solito si traduce in un ricovero per la notte in ospedale. A differenza dell’esaurimento da calore che può essere trattato uscendo dallo stato di calore, bevendo acqua fresca, il colpo di calore non dovrebbe mai essere trattato a casa.

Il colpo di calore non trattato può causare seri danni al cervello, al cuore, ai reni e ai muscoli e può anche portare alla morte se il trattamento è ritardato“, avverte il dott. Montana De La Cadena. Per aiutare a prevenire il colpo di calore, sii consapevole di quando sei a rischio.

Eccesso di sport

Esercitarsi in calore estremo può portare al colpo di calore. Questo può accadere agli atleti che praticano attività all’aperto nei mesi estivi.

Nello sport, specialmente nel calcio, gli eventi di colpo di calore di solito si verificano in luglio e agosto, quando il caldo e l’umidità sono ai massimi punti dell’anno e gli atleti non si sono acclimatati a queste condizioni“, afferma il dott. Geier.

Lavorare all’aperto

Se ti trovi a lavorare all’aperto questa estate, stai attento a fare delle pause e a bere acqua fredda. Chiunque svolga attività fisica come l’agricoltura, lo spostamento di attrezzature pesanti o lavori di costruzione è a rischio di disidratazione, colpo di calore e, a un livello inferiore, di sentirsi scontroso.

Incorrere in disidratazione

Le persone che sono più a rischio di disidratazione, sono i bambini o gli anziani. Se ti è stato diagnosticato un problema al cuore o al fegato, limita il tuo tempo al caldo e tieni sempre una bottiglia d’acqua con te.

Per questi gruppi, il processo di disidratazione si verifica molto più rapidamente, in quanto le misure compensative del corpo non funzionano in modo efficiente“, afferma il dott. Montana De La Cadena.