Home Lifestyle Colorare: tutti i benefici dell’art therapy

Colorare: tutti i benefici dell’art therapy

CONDIVIDI

Un hobby antistress, economico, divertente è quello di colorare. L’art therapy fa bene ed è alla portata di tutti. Vediamo perché.

colorare antistress

Quando ci si appresta a colorare, il solo fatto di guardare i colori ci fa sentire di buon umore.

Un hobby alla portata di tutti

Colorare fa bene alla salute. Proprio come facevi da piccolo, prendere carta e matite colorate, può aiutarti a liberarti dallo stress. Non a caso, in cartoleria, si trovano sempre più album per colorare, dedicati agli adulti.

Gli scienziati hanno confermato che colorare può essere paragonato ad una vera e propria terapia. I benefici, del resto, sono molteplici:

  • benessere diffuso
  • mente rilassata
  • concentrazione

Quando ci si concentra su una sola azione, come quella del colorare, il cervello si svuota, accantonando se pur momentaneamente, i pensieri che lo affollano. Si può colorare anche soltanto per 15 minuti al giorno per sentirsi più felici.

I benefici

Vediamo quali sono i benefici del colorare nel dettaglio.

Quando si colora liberi la tua creatività. Anche se gli album da colorare hanno delle illustrazioni in bianco e nero, più o meno complesse, gli spazi possono essere riempiti a piacimento, senza che venga richiesta una tecnica particolare.

Il fatto di dover impugnare i pennarelli e riempire degli spazi, fa sì che la tua concentrazione aumenti e tu possa ascoltare il tuo silenzio interiore. Il colore, infatti, può essere usato anche in modo anticonvenzionale, rompendo gli schemi. Si ritrova la connessione con il se.

Quando ci si immerge nel colore, secondo la medicina tradizionale inglese ed indiana, lo stress si allenta e, progressivamente, si lascia andare il controllo. E’ più facile lasciarsi guidare dall’istinto piuttosto che al controllo.