Home Salute & Benessere Colesterolo alto? Ecco i 5 cibi da mangiare per evitare placche nelle...

Colesterolo alto? Ecco i 5 cibi da mangiare per evitare placche nelle arterie

CONDIVIDI

Le malattie cardiache sono spesso letali a causa dell’accumulo progressivo di placca nelle arterie, che restringe le pareti interne, limitando e infine bloccando il flusso di sangue. Ecco i 5 cibi per tenere sotto controllo il colesterolo.

colesterolo e arterie
colesterolo e arterie

Le arterie sono i vasi sanguigni che erogano sangue ricco di ossigeno dal cuore ai diversi tessuti del corpo.

Quando la placca si accumula e il flusso sanguigno viene inibito, queste arterie ostruite o bloccate possono portare a problemi più gravi come infarto, ictus e altre malattie cardiovascolari.

Quindi cosa puoi fare per mantenere le tue arterie sane e libere da blocchi? Il cibo può essere usato come rimedio naturale per regredire il blocco e prevenire ulteriori danni alle arterie. Ecco i 5 migliori alimenti che puoi mangiare per liberare le arterie dall’accumulo.

1. Asparagi

Gli asparagi sono uno dei migliori alimenti per purificare le arterie.

Pieni di fibre e minerali, aiutano a ridurre la pressione sanguigna e prevenire i coaguli di sangue che possono portare a gravi malattie cardiovascolari.

Funziona all’interno delle vene e delle arterie per alleviare l’infiammazione che può essersi accumulata nel tempo. Aumenta la produzione di glutatione da parte dell’organismo, un antiossidante che combatte l’infiammazione e previene l’ossidazione dannosa che provoca arterie ostruite o ostruite. Contiene anche acido alfa-linoleico e acido folico, che prevengono l’indurimento delle arterie.

Ci sono molte ricette con gli asparagi. Cuocili a vapore, arrostiscili, grigliali o mangiali direttamente crudi nelle insalate.

2. Avocado

L’avocado aiuta a ridurre il colesterolo “cattivo” e ad aumentare il “colesterolo buono” che aiuta a pulire le arterie.

Contiene anche vitamina E, che previene l’ossidazione del colesterolo e il potassio, che è noto per abbassare la pressione sanguigna.

Gli avocado sono un delizioso sostituto della maionese su un panino o come condimento per l’insalata e, naturalmente, nel guacamole.

3. Broccoli

I broccoli possono prevenire l’intasamento dell’arteria perché è caricato con vitamina K, che impedisce al calcio di danneggiare le arterie.

I broccoli prevengono anche l’ossidazione del colesterolo ed è pieno di fibre, che abbassano la pressione sanguigna e riducono lo stress.

Lo stress può portare allo strappo e all’accumulo di placca delle pareti arteriose. Questi alberelli contengono anche sulforaphane, che aiuta l’organismo a utilizzare le proteine ​​per prevenire l’accumulo di placca nelle arterie.

Si consiglia di assumere da due a tre porzioni di broccoli a settimana per i massimi benefici. Il broccolo è un’altra verdura versatile: ha un ottimo sapore alla griglia, arrostito o al vapore ed è un ottimo contorno.

4. Pesce grasso

I pesci grassi – sgombro, salmone, sardine, aringhe e tonno – sono ricchi di grassi sani, che possono aiutare a pulire le arterie.

Gli acidi grassi omega-3 aiutano ad aumentare il colesterolo “buono” riducendo i livelli di trigliceridi, diminuendo l’infiammazione dei vasi sanguigni e la formazione di coaguli di sangue nelle arterie e possono persino abbassare la pressione sanguigna.

L’American Heart Association (AHA) raccomanda alle persone di mangiare pesce almeno due volte a settimana per ridurre l’accumulo di placca. I pesci al forno e alla griglia sono i più ottimali per la salute del cuore.

5. Noci

Invece di cercare il barattolo dei biscotti, prova un’alternativa più sana: le noci, a scelta migliore perché sono ricche di grassi monoinsaturi, vitamina E, fibre e proteine.

Il magnesio nelle mandorle previene anche la formazione di placca e abbassa la pressione sanguigna. Le noci sono un’altra buona fonte di acido grasso omega-3, che ridurrà il colesterolo “cattivo” e aumenterà i livelli di colesterolo “buono”, che a sua volta riduce il rischio di accumulo di placca nelle arterie.

L’AHA raccomanda da tre a cinque porzioni a settimana (una porzione equivale a una manciata). Anche le noci sono un ottimo topper per insalata.