Home News Coinbase potrebbe presto lanciare la propria piattaforma IEO e un nuovo token

Coinbase potrebbe presto lanciare la propria piattaforma IEO e un nuovo token

CONDIVIDI

Coinbase potrebbe presto lanciare una piattaforma IEO ed emettere un token di scambio proprietario

Coinbase

In occasione della conferenza Invest sono state fornite da Kayvon Pirestani, responsabile vendite istituzionali di Coinbase in Asia.

Puntare ad una propria piattaforma IEO

Secondo Pirestani, una piattaforma di offerta di scambio iniziale (IEO) è un’opportunità davvero interessante.

Pirestani ha aggiunto a tale proposito:

In breve, sta esplorando attentamente non solo lo spazio IEO ma anche le STO [offerte di token di sicurezza]. Ma non posso fare annunci formali in questo momento.”.

Un’offerta di scambio iniziale (IEO) è una strategia di crowdfunding che si basa su uno scambio o su più scambi.

Gli scambi di terze parti rendono il contratto “smart”, la pianificazione di eventi e alcune delle campagne di marketing.

Nell’ICO, è lo sviluppatore che garantisce che il contratto intelligente sia corretto e che tutto sia condotto come previsto.

Il primo Exchange a supportare l’IEO è stato Binance. Ormai, 12 Exchange di criptovaluta, tra cui OKEx, Huobi, Kucoin e Bittrex, hanno annunciato le loro piattaforme IEO.

Secondo Pirestani, l’idea di lanciare una piattaforma IEO potrebbe prendere vita nei prossimi mesi. Attualmente, sta compiendo passi verso l’organizzazione di campagne STO.

Precedentemente, l’Exchange ha acquisito diverse società di terze parti per diventare un broker-dealer regolamentato.

Come ha affermato lo stesso responsabile vendite di Coinbase: “i token di sicurezza scambiano molto meno”, ecco perché l’Exchange ha deciso di attendere un incremento di interesse per tali offerte.

Ha condotto un sondaggio per capire come lo sviluppo delle valute digitali influenzerà il settore dell’istruzione e della formazione.

Come hanno dimostrato i risultati, il 56 percento delle 50 migliori università del mondo eroga corsi sulla tecnologia decentralizzata, che è incrementato del 10 percento rispetto all’anno 2018.

Secondo un altro sondaggio condotto in associazione con Qriously su un campione di 732 studenti di età superiore ai 16 anni, i risultati hanno mostrato che 249 studenti hanno mostrato un interesse crescente nello studio del settore delle criptovalute e della blockchain.