Home Lifestyle Coda di cavallo, come realizzarla in modo perfetto

Coda di cavallo, come realizzarla in modo perfetto

CONDIVIDI

La coda di cavallo sembra un’acconciatura facile e veloce. In realtà, esiste qualche trucchetto per renderla perfetta. Ecco quale.

coda di cavallo

Sarà una delle acconciature più di tendenza per l’estate in corso. Vediamo come si realizza la coda di cavallo.

Acconciatura di tendenza

Benché sembri semplice da realizzare, la coda di cavallo non è poi così semplice. La coda di cavallo o ponytail, è un’acconciatura in grado di far sembrare più giovani, se realizzata ad arte.

Di raccolto a coda di cavallo, ne esistono diversi tipi e, ogni volto, ha quello che gli sta meglio. Alta, bassa, spettinata, super ordinata, vediamo come realizzarla al meglio con qualche consiglio di styling.

I consigli di styling

Prima di raccogliere i capelli, la chioma va pettinata. La spazzola va passata in direzione della coda. Per domare meglio la chioma si può usare una mousse morbida. Come spazzola se ne può usare una a setole piatte oppure un pettine al carbonio. Gli esperti consigliano di lavorare la coda in due parti, prendendo prima la parte frontale e poi quella di sotto.

Per realizzare una coda alta e tirata, è necessario domare le radici con un phon, una spazzola e dei prodotti quali gel e lacche. Se vuoi una coda più disordinata, dall’effetto messy, i capelli vanno trattati con un prodotto che dia volume alle radici. In questo caso, si possono usare anche soltanto le mani.

Se dopo aver legato i capelli notate delle imperfezioni, allora è necessario dotarsi di un pettine con la coda. La coda andrà a domare le imperfezioni, a mo di uncino.

Ha i capelli che fuoriescono? Sono i così detti baby hair che possono essere tenuti a bada con un pennello a setole naturali su cui vaporizzerai un po’ di lacca.