Home News Cina, violenta esplosione impianto chimico: grave bilancio di morti e feriti

Cina, violenta esplosione impianto chimico: grave bilancio di morti e feriti

CONDIVIDI

In Cina è avvenuta una violenta esplosione di un impianto chimico che ha anche provocato un sisma. Sale il numero di morti e feriti nonché paura per le conseguenze

Cina, violenta esplosione impianto chimico: grave bilancio di morti e feriti

Tremenda esplosione di un impianto chimico in Cina che ha provocato solo per ora 500 feriti e quasi 50 morti accertarti. Ecco i dettagli del disastro.

L’esplosione

Ci troviamo nella provincia cinese del Jiangsu dove l’impianto chimico della Tianjiayi Chemical è esploso devastando il sito e tutte le aree vicine allo stesso. Per ora il numero dei feriti accertato è 500 e riversano in gravissime condizioni, mentre i morti sono 50 con un bilancio destinato a salire minuto dopo minuto.

I vigili del fuoco sono a lavoro con i loro 86 mezzi e le prime immagini diffuse dai media destano molte preoccupazioni: oltre le fiamme una intensa nube nera che si sta diffondendo in tutta l’area. Non solo, secondo gli esperti questa esplosione avrebbe anche causato un sisma con magnitudo 2.2.

Morti e feriti

I morti e feriti sono destinati, come abbiamo detto, a salire ulteriormente e molti dei residenti dei quartieri nelle vicinanze sono stati trasportati urgentemente all’Ospedale non solo per l’esplosione ma anche per il sisma causato dall’onda d’urto.

Un incidente riconducibile ai mancati controlli di sicurezza come già capitato in precedenza, quando un camion che trasportava combustibile chimico è esploso a 100 chilometri da Pechino.

Le cause di questa nuova esplosione non sono ancora state rese note, considerando che i Vigili del Fuoco stanno ancora lavorando per domare le fiamme e comprendere l’entità del disastro.