Home News Cina, bambino di tre anni con la peste bubbonica: è stato di...

Cina, bambino di tre anni con la peste bubbonica: è stato di emergenza di livello 4

CONDIVIDI

La contea di Menghai, in Cina, ha dichiarato lo stato di emergenza di livello 4 dopo che le autorità hanno confermato che un bambino di tre anni è risultato positivo alla peste bubbonica.

peste bubbonica

Già nei giorni scorsi erano stati rinvenuti tre ratti morti in circostanze misteriose. Le autorità ritengono che siano stati proprio gli animali a trasmettere il batterio al bambino.

È quanto confermato domenica dallo Yunnan Center for Disease Control and Prevention. Il caso della patologia infettiva – che ha scatenato la morte nera – è stato segnalato già la scorsa settimana.

Il bambino è attualmente in condizioni stabili dopo aver contratto la peste bubbonica.

Peste bubbonica in Cina: è stato di allerta 4 nella contea di Menghai

Tre ratti morti sono stati rinvenuti nel villaggio nella contea di Menghai con il governo locale nella regione che ha innalzato lo stato di emergenza al livello 4.

Secondo quanto riporta il Global Times, un’infestazione era stata segnalata nel villaggio di Xiding a Menghai.

Nel mese di agosto, un caso è stato segnalato anche nella regione della Mongolia settentrionale del paese.

A causa di questo caso, le autorità hanno aumentato il livello di minaccia di allerta fino al livello 3 che rimane in vigore fino alla fine dell’anno in tutto il paese.

I casi in Cina e nella vicina Mongolia sono aumentati negli ultimi mesi, con 17 province che ora segnalano casi nei mesi di luglio e di agosto.

Tre casi di peste bubbonica sono stati segnalati nella provincia mongola di Uvurkhangai, con il timore che il virus possa diffondersi oltre il confine.

Dorj Narangerel, capo del dipartimento di pubbliche relazioni e sorveglianza del ministero della sanità, ha dichiarato:

“Tre casi sospetti di peste sono ora in isolamento in un ospedale locale. Sono membri della stessa famiglia o madre e dei suoi due figli”.

Anche una donna di 25 anni è risultata positiva alla peste nella provincia di Khovd in Mongolia.

Altre 19 persone venute in contatto con la donna sono state messe in isolamento.

Peste bubbonica “spaventa” la Cina

La peste bubbonica è diffusa dalle pulci che vivono su roditori selvatici e può essere mortale per gli adulti, se contratta.

A causa della natura montuosa di alcune parti della Cina e della Mongolia, c’è costante preoccupazione per la diffusione del virus.