Home Casi Chico Forti, delegazione FdI all’Ue: “Chiediamo intervento risoluto”

Chico Forti, delegazione FdI all’Ue: “Chiediamo intervento risoluto”

CONDIVIDI

Una delegazione di Fratelli d’Italia ha presentato un’interrogazione di fronte alla Commissione Ue per chiedere giustizia per Chico Forti detenuto in Usa.

Chico Forti
Chico Forti

Sul caso di Chico Forti arriva un nuovo intervento, questa volta da una delegazione di Fratelli d’Italia alla Commissione Ue: la richiesta è avere giustizia per l’italiano condannato all’ergastolo in Usa.

FdI chiede all’Europa di attivarsi per Chico Forti

Il caso di Chico Forti ha scosso profondamente le coscienze di moltissime persone e coinvolto personaggi pubblici e politici nella lotta per la verità.

Numerose le trasmissioni come Le Iene che hanno sviscerato il caso portando alla luce i numerosi elementi che portano all’innocenza di Forti, detenuto in Usa per l’omicidio di Dale Pike nel 1998.

Grazie alla visibilità della storia di Chico sono fioccate da tempo le iniziative che chiedono la revisione del processo.
L’ultima ha visto nelle scorse ore una richiesta all’Ue da parte di Fratelli d’Italia come riporta Today.

La notizia è stata divulgata da Carlo Fidanza in una nota in cui annuncia che la delegazione di Fratelli d’Italia ha depositato un’interrogazione sul caso di Chico Forti.

“Per chiedere che la Presidente Von der Leyen e Borrell si schierino al fianco dell’Italia in questa battaglia di giustizia e verità”

Come sottolinea ancora Fidanza la richiesta ha origine dal fatto che Chico è un cittadino europeo e dunque le istituzioni non possono ignorare la sua vicenda.

“Chiediamo un intervento pronto e risoluto”

I molti dubbi sul caso: la revisione è possibile?

Sul caso di Chico Forti ancora moltissime sono le ombre che si annidano. Tutte porterebbero inequivocabilmente verso una verità: l’italiano starebbe scontando ingiustamente nel carcere in Florida la pena dell’ergastolo.

Dal coinvolgimento di Thomas Knott, che potrebbe essere il vero autore dell’omicidio di Dale Pike come molti sostengono ma che è stato scarcerato, fino ai moltissimi indizi non considerati durante il processo: tutto fa pensare ad un madornale errore giudiziario.

Molti chiedono la scarcerazione di Forti e la revisione sarebbe possibile solo se l’attuale legale di Chico, Joe Tacopina, presentasse nuove prove.