Home Spettacolo Chiara Ferragni vuole la ‘separazione nella sua azienda’: perderà 4 milioni di...

Chiara Ferragni vuole la ‘separazione nella sua azienda’: perderà 4 milioni di euro

CONDIVIDI

L’imprenditrice digitale ha preso una decisione inaspettata che ha causato una rottura e potrebbe portare a scontri legali

Chiara_Ferragni rottura scontri legali

Scopriamo insieme cos’è accaduto a Chiara Ferragni in ambito lavorativo!

Chiara Ferragni cambia obiettivi e arriva la rottura inaspettata

Chiara Ferragni torna al centro dell’attenzione mediatica e questa volta non per la sua vita privata e per le iniziative legate all’arte italiana che fanno sempre molto discutere.

L’imprenditrice digitale di Cremona si è messa al centro dei tabloid per una rottura lavorativa avvenuta all’interno di una delle sue società.

Come riportato da TPI, infatti, Chiara Ferragni avrebbe varato un nuovo piano industriale con un aumento di capitale per Serendipity, la società che gestisce il suo marchio, valutato ben 36 milioni di euro.

Questa decisione avrebbe portato a una rottura inaspettata, scopriamo insieme cos’è successo!

La rottura con il partner lavorativo potrebbe aprire uno scontro legale

Nelle scorse settimane si sarebbe consumata la rottura con il socio della Ferragni, Pasquale Morgese, l’imprenditore pugliese che controlla il 45 per cento della Tbs e il 27,5 per cento di Serendipity.

View this post on Instagram

L.A. #californiastyle👊🏼

A post shared by @2starcollection (@pasqualemorgese) on

Non si conoscono bene i motivi di tale rottura, che probabilmente è dovuta a opinioni divergenti sugli obiettivi aziendali.

Come ha spiegato Repubblica, la società di Chiara Ferragni punterebbe ora alla gestione diretta del canale di e-commerce e all’ingresso in nuovi segmenti di mercato come occhiali, telefonia e soprattutto beauty.

L’operazione in questione prevista dall’imprenditrice digitale e dal suo team sarebbe sostenuta da un aumento di capitale e questo potrebbe aprire uno scontro legale tra i due partner.