Home Personaggi Chi è Benedetta Rinaldi, la conduttrice cacciata dalla Rai: dalla disoccupazione allo...

Chi è Benedetta Rinaldi, la conduttrice cacciata dalla Rai: dalla disoccupazione allo sfogo sul web

E’ il momento di conoscere meglio la famosa conduttrice: tutto sulla sua vita privata, carriera e anche su i vari alti e bassi che ha dovuto affrontare.

Purtroppo nella sua vita ci sono state molte difficoltà, ma le ha sempre affrontate a testa alta: scopriamo di più su di lei.

Benedetta Rinaldi: vita privata e carriera

Classe 1981, è nata a Roma il 14 agosto 1981, sotto il segno zodiacale del Leone. 

La donna si è laureata in Scienze Politiche presso l’Università Lumsa di Roma, poco dopo ha cominciato a lavorare come conduttrice radiofonica a Radio Meridiano 12.

Nel 2001 è passata a Radio Vaticana, dove ha presentato Stop! Precedenza a chi pensa e Poteva essere un talk-show, inoltre ha collaborato per diversi anni con Rai Radio 2.

Il suo debutto in televisione risale al 2007, come inviata di A sua immagine, in onda su Rai 1. 

Nel 2012 ha esordito come conduttrice di Unomattina.

Riguardo la sua vita privata, Benedetta è sposata con un imprenditore romano di nome Emanuele. 

Durante un’intervista a Vieni da Me, ha svelato: 

“Mio marito è stato il primo uomo per me, non me ne vergogno”

Dal loro amore sono nati due figli: Edoardo (2015) ed Elisabetta (2020). 

Sembra una vita tutta rose e fiori, ma per lei non è stato affatto così, scopriamo perché. 

Benedetta Rinaldi: il momento più buio della sua carriera

Circa due anni fa, la conduttrice di Unomattina e La vita in diretta Estate, è stata fatta fuori dalla Rai dopo 15 anni.

Purtroppo per lei è stato davvero un duro colpo, ma non è finita qui perché la cosa peggiore è che la pessima notizia l’ha scoperta sul web. 

Infatti durante un’intervista ha raccontato: 

“Almeno avrei voluto ricevere una telefonata per essere avvisata. Non conosco il motivo di questa decisione.”

La cosa più difficile è il fatto che sia rimasta disoccupata, all’epoca, con il suo primogenito: 

“Meno male che mio marito lavora. Se non avessi lui come farei ad andare avanti? È questo che mi dà fastidio.”

Ma non è finita qui, perché dopo l’addio alla televisione si è sfogata su Twitter, rivelando: 

“Ho sempre detto che la Rai non è né buona né cattiva. Oggi mi è capitato, per la prima volta, che una segretaria non alzasse la cornetta, ma usasse la centralinista per riferire la sua risposta. Ditemi voi che faccia ha la Rai oggi”.

Inoltre ha rivelato che il suo stipendio era abbastanza basso: 

“Ho sperato si rendessero pubblici gli stipendi così mandavano anche il messaggio solidale per sostenermi. È una battuta per dire che veramente guadagno poco. Dal punto di vista economico e dei risultati sono vantaggiosa per l’azienda”.

Insomma, per Benedetta non è stato affatto facile, ma per fortuna c’è sempre stata la sua famiglia a sostenerla. 

Leggi anche –> Lorella Cuccarini e il triste periodo quando venne sommersa dalle critiche: ecco perché