Home News Cesare Cremonini, muore lasciando un vuoto enorme in famiglia il padre: il...

Cesare Cremonini, muore lasciando un vuoto enorme in famiglia il padre: il commovente video

CONDIVIDI

Cesare Cremonini muore improvvisamente, il post dedicato al povero papà deceduto improvvisamente, il cantante commuove il web

Cesare Cremonini
Cesare Cremonini papà morto

Il cantante Cesare Cremonini è uno dei cantautori più amati della musica italiana. Il suo successo è scoppiato proprio all’inizio degli anni 2000, proprio quando la musica pop italiana stava ricevendo il meglio da quegli anni. Un ragazzino che è riuscito a sfondare per i suoi test unici e alcuni molto divertenti, come “50 Special”. Insomma un successo meritato e ancora oggi è molto apprezzato dai suoi numerosissimi fan

Cesare Cremonini il post per il papà

Il cantante Cesare Cremonini è molto attivo sui social e spesso comunica con i suoi fan tramite video e foto su Instagram. Nelle ultime ore però,  pare che Cesare abbia postato un video molto commovente che ha sbalordito i suoi fan.

Un video senza audio e con immagini sgranate, dove a fare da protagonista sono lui il fratello e il papà Giovanni  Il giovane cantante infatti ha voluto rompere il silenzio sulla morte del papà, da poco deceduto. Le immagini infatti ritraggono papà Giovanni, Cesare e il fratello Vittorio, in un momento dolce e ricco d’affetto.

Cesare, il post commovente

Nonostante fino ad ora Cesare non aveva accennato nulla, pare il il giovane ha deciso di metabolizzare per bene la morte del padre, condividendo questo momento cosi doloroso anche con i suoi affezionati fan. A volte una parola di conforto può essere fondamentale per elaborare il lutto. Lo stesso infatti ha deciso di pubblicare questo video privato, per ricordare il suo dolce papà e sottolineare quanto nella sua vita e in quella del fratello è stato indispensabile la sua presenza. Sotto al video infatti, Cesare scrive una lunga didascalia dedicata interamente al padre Giovanni, un post commovente e straziante che in molti hanno apprezzato:

View this post on Instagram

Eri nostro padre, mio e di mio fratello Vittorio, ma anche “al dutåur”, il dottore, per tutti gli altri. Scegliesti un angolo del mondo per cominciare. Un posto dove nessuno prima di allora aveva mai visto un medico. E dopo tutta una vita dedicata agli altri, hai visto? Oggi in tantissimi vogliono dirti grazie. Al posto mio avresti di sicuro smorzato l’emozione con uno dei tuoi proverbi. I tuoi pazienti sono stati i tuoi figli e io sono orgoglioso di essermi sentito pari a loro. Da ogni visita notturna tornavi con un regalo per me e mio fratello, e mi raccontavi chi erano le persone che avevi guarito. Ci hai insegnato così il valore dell’uguaglianza e della gratitudine nel fare parte di una comunità. Mi hai visto partire da un pianoforte più alto di me, appoggiato a un muro di casa, dove mi chiedevi di suonare la sera per toglierti la stanchezza, e mi hai visto arrivare dove ho sempre sognato. Non smetterò mai di pensarti e cantarti, perché con te il mondo era più bello. Ma se una canzone che stia al posto tuo non c’è, eccola qua. È come se fossi con me. Ciao babbo. Cesare e Vittorio.

A post shared by cesarecremonini (@cesarecremonini) on

Papà Giovanni ha lasciato un grandissimo vuoto nei cuori della sua famiglia e in quello di Cesare, che non a caso, nelle due ultime righe della didascalia, riportano proprio le parole della canzone “PadreMadre”. Il povero Giovanni è morto lunedì scorso, poco prima di compiere 95 anni.