Home Cronaca Cerignola, 83enne uccide la moglie a colpi di pistola e tenta il...

Cerignola, 83enne uccide la moglie a colpi di pistola e tenta il suicidio: in gravissime condizioni

A fare la macabra scoperta è stato, questa mattina, il figlio della coppia, che ha poi allertato i soccorsi e le forze dell’ordine.

omicidio cerignola

Per la donna non c’è stato nulla da fare: il marito aveva una vistosa ferita alla testa ed è stato trasferito in ospedale, dov’è tuttora ricoverato in fin di vita.

Omicidio nel foggiano: 83enne uccide la moglie a colpi di pistola

Ha ucciso la moglie di 81 anni con diversi colpi di pistola, poi ha rivolto l’arma verso di sé ed ha tentato di togliersi la vita.

È quanto accaduto questa mattina in un’abitazione in via Giordano Bruno a Cerignola, nel foggiano.

La vittima è Anna Petronelli. Il marito, Francesco Polidoro, 83 anni, l’avrebbe uccisa per poi tentare il suicidio.

A fare la drammatica scoperta il figlio della coppia, che questa mattina, intorno alle 9, ha trovato i corpi dei due genitori riversi sul letto.

L’uomo ha immediatamente allertato i soccorsi, ma per la madre non c’era ormai più nulla da fare.

Il padre è stato invece trasferito all’ospedale di Cerignola con una vistosa ferita alla testa. Le sue condizioni sono giudicate gravissime e l’anziano lotta tra la vita e la morte.

Il movente

Al momento non è ancora chiaro quale sia il movente dell’omicidio commesso con una pistola legalmente detenuta dall’anziano.

I corpi dei due coniugi erano riversi sul letto: ai piedi del letto Francesco Polidoro.

Leggi anche –> Omicidio-suicidio a Fiumicino, il finanziere Maurizio Zannolfi spara alla compagna e si uccide

Notizia in aggiornamento.