Home News “Cercasi killer per uccidere Salvini”, Michele Santoro choc contro il vice premier

“Cercasi killer per uccidere Salvini”, Michele Santoro choc contro il vice premier

CONDIVIDI

Vauro ha scandalizzato con la sua rubrica e Michele Santoro respinge le polemiche degli utenti e di Salvini con un metodo a dir poco scioccante

Michele Santoro
Michele Santoro

Polemiche  e insulti che nascono dalla rubrica di Vauro sul sito di Michele Santoro con profonda indignazione, da parte del vice premier ma anche degli utenti. Di cosa stiamo parlando?

La rubrica di Vauro

Per capire meglio tutta la situazione facciamo un piccolo passo indietro: Vauro tiene una rubrica sul sito di Santoro “La Zecca” proponendo Sette modi per uccidere Salvini.

Il vignettista di Fatto Quotidiano ha ironizzato – anche se per gli utenti sembra più una diffamazione – elencando tutti i metodi possibili per eliminare il ministro Salvini passando dall’uniforme killer sino alla “nutella assassina”.

Ironia che non è di certo passata inosservata agli utenti – simpatizzanti o meno di Salvini – e al vice premier stesso che ha lanciato un tweet evidenziando che il tutto non fosse propriamente divertente:

“se questo squallido personaggio crede di essere divertente…no, direi che fa proprio schifo”

Le parole di Michele Santoro

Santoro, giornalista ed ex conduttore di Anno Zero e M ha contro replicato praticamente dopo pochi minuti cercando di difendere la sua idea e quella di Vauro con un tweet che ha fatto il giro del web, condividendo il suo editoriale dai toni duri e seccati.

Secondo il giornalista sarebbe stato Salvini ad aggredire con espressioni “ingiuriose” in contrasto con il suo ruolo di ministro solo per esaltare i suoi fan:

“offro una ricompensa a un killer in grado di mettere in pratica uno dei sette modi indicati da vauro per ucciderlo”