Home News Cassa Integrazione: cos’è e come funziona nel Decreto Rilancio?

Cassa Integrazione: cos’è e come funziona nel Decreto Rilancio?

CONDIVIDI

Cassa integrazione prorogata: tutte le novità nel Decreto Rilancio

Il Decreto Rilancio approvato dal Consiglio dei Ministri contiene interessanti misure economiche che sostengono le famiglie, le imprese ed i lavoratori.

Tra le misure prorogate c’è la Cassa Integrazione, che rappresenta la novità più attesa del decreto Rilancio, ma come funziona?

Come previsto dal Decreto Cura Italia la cassa integrazione ordinaria, in deroga, FIS e Fondi di solidarietà è stata prorogata di ulteriori nove settimane fino al 31 ottobre.

Cassa integrazione prorogata: novità nel Decreto Rilancio. Come funziona?

La misura prevista nel Decreto Cura Italia è stata prorogata nel nuovo testo per ulteriori nove settimane.

Il comma 1 dell’articolo 71 (Modifiche all’articolo 19 in materia di trattamento ordinario di integrazione salariale e assegno ordinario) prevede che il periodo di cassa integrazione ordinaria di 18 settimane venga alla fine diviso in due parti 14 + 4.

Le altre 4 settimane sono previste quindi solo in caso di necessità e proroga della sospensione o riduzione dell’attività a partire dal 1° settembre fino al 31 ottobre.

Tale distinzione 14 + 4 settimane non è prevista per il settore turistico.

Il Decreto Rilancio recita:

“Per i datori di lavoro dei settori turismo, fiere e congressi e spettacolo, è possibile usufruire delle predette quattro settimane anche per periodi precedenti al 1° settembre.”.

Cassa Integrazione in deroga e straordinaria nel Decreto Rilancio: come funziona?

Nel Decreto Rilancio sono state confermate la cassa integrazione straordinaria e quella in deroga, venendo a modificare alcune parti del Decreto Cura Italia di marzo.

L’articolo 72 riporta “Modifiche all’articolo 20 in materia di trattamento ordinario di integrazione salariale per le aziende che si trovano già in Cassa integrazione straordinaria”.

Chi ha richiesto le prime 9 settimane del Decreto Cura Italia può richiederne altre 5 entro il 31 agosto 2020.

Queste possono essere aumentate di ulteriori 4 settimane per il periodo che va dal 1° settembre al 31 ottobre 2020.

Per quanto concerne la Cassa Integrazione in Deroga, la suddivisione delle 18 settimane fruibili, funziona come quella ordinaria e straordinaria.

Oltre alle nove settimane, più cinque, cui si aggiungono eventualmente 4 settimane per il periodo che va dal 1° settembre alla fine di ottobre.