Home News Caso Cucchi, la sorella Ilaria valuta querela contro Matteo Salvini: “Droga? E’...

Caso Cucchi, la sorella Ilaria valuta querela contro Matteo Salvini: “Droga? E’ stato ucciso”

CONDIVIDI

Il caso Cucchi è chiuso ma la sorella Ilaria ora punta su Matteo Salvini, valutando una querela per il suo commento a seguito dell’udienza

Caso Cucchi
Caso Cucchi

C’è polemica dopo l’udienza sul caso Cucchi e la sorella di Ilaria che non digerisce le parole di Matteo Salvini – valutando una querela nei suoi confronti.

Le parole di Matteo Salvini

Il leader della Lega ha commentato la fine dell’udienza per l’omicidio del ragazzo. Proprio a FanPage ha rilasciato una dichiarazione inedita che ha fatto presto il giro del web:

“sono vicinissimo alla famiglia, la sorella l’ho invitata al viminale. se qualcuno ha usato violenza ha sbagliato e pagherà. questo testimonia che la droga fa male, sempre e comunque”

Evidenzia inoltre di non aver nulla per la quale scusarsi non avendo “ucciso lui qualcuno”:

“non posso chiedere scusa per gli errori altrui”

La decisione di Ilaria Cucchi

Il giorno dopo la sentenza che ha visto i due Carabinieri essere accusati di omicidio preterintenzionale con 12 anni di carcere – Alessio di Bernardo e Raffaele D’Alessandro – la sorella Ilaria ora parla di una possibile querela:

“cosa c’entra la droga? salvini perde sempre l’occasione di stare zitto”

Evidenziando che Stefano non è morto per droga:

“tanti sono stati chiamati a rispondere in aula di giustizia e non escludo che il prossimo sia salvini”

Anche Nicola Morra – Presidente della commissione parlamentare anti mafia – commenta la frase del leader della Lega:

“potresti chiedere scusa alla famiglia, sarebbero le tue uniche parole sensate in tutta questa vicenda”

Un botta e risposta particolare dopo la sentenza che ha messo il punto alla vicenda.