Home News Cashback, oggi inizia la versione ordinaria: ecco tutte le novità

Cashback, oggi inizia la versione ordinaria: ecco tutte le novità

CONDIVIDI

Dal 1° gennaio 2021 il cashback ordinario, creato per combattere l’evasione fiscale, ha preso il posto di quello natalizio.

cashback
A dicembre abbiamo avuto oltre 50 milioni di transazioni.

Da quest’oggi, 1° gennaio 2021, sarebbe entrata in vigore la versione ordinaria del cashback la quale prenderà il posto di quella natalizia che ci ha accompagnato nell’ultimo mese.

L’applicazione permette il rimborso del 10% sulla cifra spesa

La manovra, come ribadito in più occasioni, sarà utile per combattere l’evasione fiscale nel paese. Il cashback, infatti, per ogni acquisto effettuato su carta darà un rimborso del 10% sull’importo speso.

Il limite del rimborso annuale che si potrà raggiungere è 300 euro. Per aver accesso ai rimborsi, infatti, l’utente, ogni sei mesi, dovrà aver effettuato oltre 50 pagamenti con l’applicazione ed aver raggiunto un rimborso massimo di 150 euro.

Il Cashback avrà una funzione semestrale

Un ulteriore “regola” sarebbe la cifra massima rimborsabile su ogni acquisto, ossia 15 euro. Come detto, il cashback avrà una funzione semestrale. Di conseguenza i rimborsi saranno calcolati su tre fasce temporali: dall’1° gennaio al 30 giugno 2021; dall’1° luglio al 31 dicembre 2021; dall’1° gennaio al 30 giugno 2022.

Tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia, inoltre, possono accedere al cashback registrandosi all’apposita app con la propria carta prepagata.

Da questo primo anno, inoltre, partirà anche il super cashback il quale prevede un rimborso di 1.500 euro al semestre per un totale di 3.000. Nello specifico l’iniziativa partita quest’oggi, 1° gennaio 2021, andrà avanti fino al 30 giugno 2022.

A quest’ultima operazione però, potranno accedervi solo chi risulterà nei primi 100 mila consumatori che totalizzano il maggior numero di transazioni. Non sarà importante, quindi, la cifra sostenuta ma solo il numero di transazioni totale.

Per quanto riguardano i dati del cashback di Natale, stando ai dati raccolti da Palazzo Chigi, l’applicazione sarebbe stata usata da più di 5,7 milioni di cittadini per un totale di quasi 50 milioni di transazioni. Ottimi numeri, dunque, per quella che è stata la prima fase dell’operazione.