Home News Carta del Docente 2020/2021: scadenza Bonus Docenti ad agosto

Carta del Docente 2020/2021: scadenza Bonus Docenti ad agosto

CONDIVIDI

Carta del Docente 2020/2021: cosa succede alle somme non spese entro il 31 agosto?

Dal primo settembre il Miur ha annunciato che l’applicazione cartadeldocente sarà momentaneamente sospesa per la gestione del cambio dell’anno scolastico.

Va sottolineato che la Legge 107/2015 ha introdotto un Bonus Docenti di 500 euro o carta del docente, da utilizzare per l’aggiornamento e l’auto formazione professionale dei docenti di ruolo.

Il Bonus Docenti 500 euro deve essere validato dall’esercente e successivamente il buono potrà essere usufruito in base alle proprie esigenze.

La somma di 500 euro deve essere validata e successivamente è possibile utilizzarla per gli acquisti. I buoni della Carta del Docente validati ma non utilizzati dai docenti, verranno annullati e attribuiti al residuo anno scolastico.

Dunque, le somme non spese entro la conclusione dell’anno scolastico di riferimento (31 agosto 2020) sono rese disponibili nella Carta del docente dell’anno scolastico successivo, in aggiunta alle risorse erogate ordinariamente.

Carta del Docente in scadenza il 31 agosto: cosa si può acquistare?

Grazie alla Carta del Docente o Bonus Docenti 500 euro è possibile acquistare la seguente lista di beni o di servizi:

  • libri e testi, anche in formato digitale, pubblicazioni e riviste comunque utili all’aggiornamento professionale;
  • iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca;
  • hardware e software;
  • titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione;
  • titoli per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo.

Carta del Docente: le cifre verranno perse se non spese entro il 31 agosto?

Come noto, la normativa impone ai docenti di spendere il Bonus Docenti accreditato entro due anni dalla sua emissione.

Si deve spendere entro il 31 agosto tutto quello che ho sul portafoglio elettronico per Carta del Docente? La risposta è “no”.