Home Spettacolo Carlo rifiutava Diana, durante i rapporti privati: ‘solo strette di mano’

Carlo rifiutava Diana, durante i rapporti privati: ‘solo strette di mano’

CONDIVIDI

Tra Carlo e Diana non vi sono mai state particolari effusioni o attenzioni. Il figlio della regina freddo a causa di problemi infantili.

Un’infanzia castrante, quella di Carlo, che lo avrebbe portato a diventare un adulto gelido!

Principe carlo lady diana

Di recente, è stata pubblicata la nuova biografia dedicata al duca di Edimburgo, “Prince Philip Revealed”, di Ingrid Seward.

Nel volume in questione si parla naturalmente anche dei figli e in particolare del Principe Carlo: vengono fuori dei dettagli inediti sulla sua infanzia, che nessuno si sarebbe mai aspettato di leggere.

In alcune parti del libro, la scrittrice si focalizza sulla freddezza di Carlo, provocata dall’educazione impartitagli a corte e, soprattutto, dall’assenza dei genitori.

Il bambino, infatti, è cresciuto dalle tate, con una madre regina e un padre fin troppo assenti. Ciò lo avrebbe condotto a diventare un adulto arido e cerebrale, che avrebbe fatto soffrire Lady Diana.

Carlo rifiutava Diana: ‘solo strette di mano’

Nella biografia si legge:

“Diana diceva che l’unica cosa che Carlo aveva imparato sull’amore dai suoi genitori fosse una stretta di mano.”

Pare che Diana non esagerasse, visto che la regina Elisabetta e Filippo salutavano il figlio proprio così. Non vi erano altre dimostrazioni d’affetto.

Secondo Lady Diana, la scarsa empatia dimostrata dal principe Carlo sarebbe derivata proprio dall’educazione, per certi versi traumatica e castrante.

Parere condiviso da Lady Edwina Mountbatten, moglie dello zio di Carlo, che dichiarò:

“Un personaggio come Filippo, che vede l’essere duro come una necessità per la sopravvivenza, voleva irrobustire suo figlio, ma lui era molto sensibile. Non fu facile per nessuno dei due.”

Se il principe Filippo e la regina Elisabetta avessero appoggiato le inclinazioni del figlio, è probabile che le cose sarebbero andate diversamente.

Carlo, magari, avrebbe capito fin da subito cosa significasse amare. I risultati si videro anche il 24 febbraio del 1981, giorno dell’annuncio del fidanzamento ufficiale tra Carlo e Diana.

Un giornalista della BBC chiese ai futuri sposi se si amassero e Carlo rispose semplicemente:

“Qualunque cosa significhi la parola amore…”

Scialbe parole che avrebbero fatto infuriare qualunque promessa sposa, tranne Diana, così ingenua da non comprendere la gravità della situazione.