Home Spettacolo Carlo Conti commosso: “La figlia di Fabrizio Frizzi mi chiama babbo”

Carlo Conti commosso: “La figlia di Fabrizio Frizzi mi chiama babbo”

CONDIVIDI

Fabrizio Frizzi: il 26 marzo ricorre l’anniversario della scomparsa del conduttore ma il suo ricordo è ancora vivo nei cuori di chi l’ha amato

Carlo Conti commosso: "La figlia di Fabrizio Frizzi mi chiama babbo"

Fabrizio Frizzi è stato uno dei conduttori più amati e seguiti del piccolo schermo. Nel corso della sua lunga e brillante carriera ha condotto una serie di programmi di grande successo e, poco prima della sua scomparsa, è diventato il volto del quiz show di RAI Uno L’Eredità. 

Il suo ricordo è ancora vivo nel cuore di chi l’ha sempre amato e una recente intervista il caro amico e collega, Carlo Conti, non ha potuto fare a meno di ricordarlo.

L’intervista di Carlo Conti al Fatto Quotidiano

In una recente intervista rilasciata al Fatto Quotidiano, Carlo Conti ha parlato del suo amico Fabrizio Frizzi ed in particolare del triste giorno in cui ci ha lasciato per sempre. La perdita di una persona così importante nella sua vita ha portato il conduttore toscano a rivedere tutte le sue priorità. Oggi, Carlo Conti dichiara che nella scala delle priorità c’è al primo posto la famiglia, seguita dal lavoro.

Negli ultimi periodo infatti il conduttore ha deciso di ritagliare un po di tempo per la sua famiglia:

 “Ci pensavo già quando mi sono sposato e con la nascita di Matteo – racconta – Si passa dall’io al noi, cambia il tuo modo di vivere. Quello che è successo a Fabrizio mi ha convinto ancora di più ad aumentare l’attenzione sul noi”.

Il bellissimo rapporto con Stella Frizzi

Il 26 marzo del 2018 è una data triste per il mondo dello spettacolo: ci lascia per sempre uno dei conduttori più amati della televisione italiana. Nell’intervista, Carlo Conti parla del suo rapporto con la figlia di Fabrizio Frizzi, la piccola Stella e Carlotta Mantovan.  E’ un rapporto così speciale che la piccola lo chiama  “Babbo Carlo”:

“Si, è vero mi chiama babbo Carlo come se fosse tutto attaccato. Lo fa perché Fabrizio mi chiamava così, ora continua a farlo lei”.

Un ricordo che ha commosso tutti i lettori.