Home Consigli in Cucina Carbonara, la ricetta tradizionale sacra e infallibile con 3 varianti sfiziose

Carbonara, la ricetta tradizionale sacra e infallibile con 3 varianti sfiziose

CONDIVIDI

La ricetta tradizionale della Carbonara è infallibile e sacra, ma conoscete anche le altre 3 varianti altrettanto golose e imperdibili? Sono deliziose e facilissime.

spahetti alla carbonara – iStock

La ricetta della vera Carbonara si dice che sia solo e soltanto una, ma la cucina è anche fantasia. Ecco, oltre alla ricetta tradizionale, altre 3 varianti sfiziose da provare.

La ricetta tradizionale è senza ombra di dubbio sacra, unica e intoccabile tanto per i romani quanto per chiunque voglia gustare un vero e autentico Spaghetto alla carbonara.

Ci sono anche tre versioni sfiziose alternative da assaggiare appartenenti al club del senza’ ma ciò nonostante esplodono di gusto e sapore ad ogni forchettata: Carbonara con la panna, senza uova e senza guanciale.

Scopriamo, dopo aver rinfrescato i passaggi della ricetta tradizionale romana e autentica, come cucinare le altre 3 versioni allettanti.

Carbonara Tradizionale Romana: ricetta unica e sacra

Ingredienti per 2 persone

  • 180g spaghetti
  • 70g guanciale tagliato a listarelle
  • 2 tuorli freschissimi e grandi
  • 40g pecorino romano grattugiato finemente
  • 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta
  • olio evo
  • sale q.b.
  • pepe nero macinato fresco q.b.

Preparazione

  1. Mettete una pentola di acqua calda e salata sul fuoco, portatela a bollore.
  2. In un pentolino antiaderente versate 1 goccio di olio evo e lasciatelo scaldare 30 secondi. Tuffateci il guanciale e cuocete a fiamma viva qualche minuto. Sarà pronto quando l’aspetto risulterà dorato e croccante.
  3. In una terrina mettete i rossi, 4 cucchiai di olio evo, il pecorino, il pepe e mescolate con una frusta manuale. Dovrà risultare ben amalgamato, cremoso e denso ma non troppo compatto.
  4. Quando bolle l’acqua buttate gli spaghetti.
  5. A metà cottura prelevate 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta e versateli nella terrina lentamente a filo, mescolate nel frattempo per non far cuocere l’uovo. Unite il guanciale alla crema nella terrina.
  6. Cuocete gli spaghetti al dente, tenete da parte 1 mestolo di acqua di cottura e scolateli nella terrina. Scolate la pasta nella terrina e mescolate velocemente. Se necessario unite 1 cucchiaio di acqua di cottura per raggiungere la cremosità desiderata.

Tre versioni alternative e sfiziose

La cucina è personalizzazione, passione, fantasia e pazienza.

Sperimentate e provate nuovi accostamenti quando siete ai fornelli, potreste stupirvi delle vostre scoperte e amarle ancor più delle ricette che avete sempre rispettato e seguito alla lettere.

Un pizzico di inventiva ci vuole!

Carbonara senza uova

Cucinare una carbonara senza uova è un azzardo per gli amanti della tradizione ma dare sfogo a fantasia ed estro in cucina non è mai un errore.

Ingredienti per 2 persone

  • 200g mezze maniche
  • 200g philadelphia classico oppure robiola
  • 130g pancetta a striscioline
  • 1 bustina di zafferano
  • 60g parmigiano grattugiato
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero macinato q.b.

Procedimento

  1. Mettete sul fuoco una pentola di acqua salata.
  2. In una padella antiaderente versate un goccio di olio evo e lasciatelo scaldare 30 secondi. Versateci la pancetta e fatela rosolare 1-2 minuti a fuoco medio.
  3. Unite philadelphia, sale, pepe e zafferano con un mestolo di acqua calda. Alzate la fiamma e fate restringere il sugo. Spegnete quando sarà privo di liquido in eccesso.
  4. Quando bolle l’acqua buttate la pasta e scolatela al dente direttamente nella padella. Tenete da parte 1/2 bicchiere di acqua di cottura.
  5. Saltate la pasta 10 secondi in padella, poi spegnete il fuoco e aggiungete solo alla fine il parmigiano. Mantecatela a fuoco spento, se necessario aggiungete 2 cucchiai di acqua di cottura.

Carbonara senza guanciale

La carbonara senza guanciale è semplicemente chiamata pasta alla Nerano: sostituite le zucchine con il guanciale e voità!

Ingredienti per 2 persone

  • 180g spaghetti
  • 2 tuorli
  • 40g pecorino romano grattugiato finemente
  • 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta
  • olio evo
  • sale q.b.
  • pepe nero macinato fresco q.b.
  • 2 Zucchine romanesche grandi

Procedimento

Il procedimento da seguire è lo stesso spiegato per la ricetta tradizionale con un’unica differenza: al posto del guanciale userete le zucchine!

  1. Mettete l’acqua a bollire e nel frattempo tagliate finemente le zucchine, saltatele in padella con olio e sale fino fino a dorarle completamente.
  2. In una terrina create la crema per la carbonare con pecorino, pepe, olio e rossi d’uovo.
  3. Buttate la pasta quando bolle l’acqua e appena sarà cotta scolatela nella terrina. Mescolate velocemente e aggiungete anche le zucchine.
  4. Servitela calda e fumante.

Carbonara con la panna

Usare la panna in questa ricetta assicurerà un risultato cremoso e dal sapore leggero e bilanciato.

Ingredienti per 2 persone

  • 200g rigatoni
  • 120g guanciale a listarelle
  • 2 tuorli freschissimi e grandi
  • 40g pecorino romano grattugiato finemente
  • 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta
  • 2 cucchiai di panna da cucina
  • olio evo
  • sale q.b.
  • pepe nero macinato fresco q.b.

Procedimento

  1. Mettete una pentola di acqua salata sul fuoco e fate rosolare il guanciale in padella con un filo di olio.
  2. Nel frattempo create la cremina per la carbonara nella terrina.
  3. Esattamente come spiegato per la ricetta tradizionale unite rosso d’uovo, pecorino, pepe e olio ma aggiungete anche la panna. Mescolate e unite anche il guanciale croccante.
  4. Buttate la pasta quando l’acqua raggiungerà il bollore, cuocetela i minuti necessari e scolatela poi nella terrina.
  5. Mescolate velocemente per non far cuocere l’uovo e poi servitela ben calda.

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”