Home News Capsule caffè, ritirate dal mercato per contaminazione: tipologia, marche e lotti

Capsule caffè, ritirate dal mercato per contaminazione: tipologia, marche e lotti

CONDIVIDI

Le capsule caffè sono state ritirate dal mercato a seguito di possibile contaminazione. Ecco le marche e i lotti di riferimento

Capsule caffè, ritirate dal mercato per contaminazione: tipologia, marche e lotti
Capsule caffè

Le capsule caffè sono oramai utilizzate tantissimo e ogni giorno con la machinetta di casa. Ora spunta un richiamo per possibile contaminazione: ecco le marche e i lotti di riferimento.

Richiamo Conad: tutti i dettagli

Uno dei supermercati leader in Italia – Conad – ha richiamato una partita del prodotto in uso in molte case degli italiani. Questa azione è dovuta per una possibile contaminazione da parte di un corpo estraneo, che potrebbe creare problemi alla salute del consumatore.

Per questo motivo la Conad ha postato sul sito ufficiale un richiamo avvertendo i consumatori di quali siano i lotti e cosa fare nel caso in cui siano stati acquistati.

Questo prodotto Conad è compatibile con la maggiorparte delle macchinette del caffè, come quelle di Nescafè e Dolce Gusto, ma ci potrebbe essere un frammento di plastica all’interno della bevanda:

“in rari casi nei prodotti sottoindicati è stato riscontrato al momento dell’erogazione un malfunzionamento che potrebbe generare il rilascio di un frammento plastico nella bevanda”

Per fare chiarezza i lotti sono i seguenti:

  • Caffè Espresso 100% Arabica 16 capsule – 96 gr. Lotto 80003170066090
  • Caffè Espresso Intenso 16 capsule- 96 gr. Lotto 8003170066106
  • Caffè e Ginseng 16 capsule – 160 gr. Lotto 8003170068124
  • Cortado: 16 capsule – 100 gr. Lotto 8003170068131
  • Caffè Espresso Decaffeinato 16 capsule – 96 gr. Lotto 8003170066113
  • Orzo 16 capsule – 100 gr. Lotto 8003170066120

Nel caso in cui, come si evince dalla nota dell’azienda, fossero state acquistate una o più confezioni dal mese di giugno 2019:

” i consumatori sono invitati a portarla/le in qualsiasi punto vendita conad che provvederà a rimborso o sostituzione”

L’azienda si scusa per il disagio arrecato ai suoi clienti, ma la nota del richiamo era assolutamente doverosa da divulgare.