Home News Capitali Cultura 2023, il lancio di Bergamo e Brescia

Capitali Cultura 2023, il lancio di Bergamo e Brescia

CONDIVIDI

Bergamo e Brescia Capitali Cultura 2023: questo il progetto dopo il sì della Camera e l’entusiasmo del Ministro dell’Economia Misiani.

Capitali Cultura 2023, il lancio di Bergamo e Brescia

Le capitali della Cultura 2023 Bergamo e Brescia in un progetto intuitivo e diretto, per esaltare queste due città forti e combattive.

Il progetto dopo il sì della Camera

L’emendamento che è stato lanciato dal Dl Rilancio con approvazione da parte della Commissione di Bilancio della Camera, prevede che Bergamo e Brescia saranno le capitali della Cultura per il 2023.

Il Viceministro all’Economia Misiani ha commentato:

“È un riconoscimento importante per due città ricche di storia e cultura, duramente colpite dalla pandemia”

Aggiungendo poi che:

“Lavoreremo insieme per rendere questo progetto una bellissima occasione di rilancio per le due città”

Misiani ha annunciato direttamente su Facebook che l’emendamento del Dl Rilancio è stato approvato dalla Camera con parere favorevole di tutto il Governo:

“Bergamo e brescia sono ufficialmente le capitali per l’anno 2023 della cultura”

Dopo la Camera, il passo successivo è il Senato, così che la Leonessa d’Italia e la città dei Mille possano presentare al Ministero dei Beni e attività culturali il progetto unitario di iniziative che viene svolto e finalizzato al fine di incrementare tutto il patrimonio culturale sia immateriale e sia materiale entro e non oltre la fine di gennaio 2022.

I sindaci delle due città si erano candidati ma in maniera simbolica proprio nei momenti più duri della storia italiana, come auspicio per un nuovo futuro con obiettivo di rinascita e nuova vita per tutto il Paese, travolto dalla pandemia.