Home Lifestyle Capelli d’estate: come proteggerli e rimediare ai disastri di stagione

Capelli d’estate: come proteggerli e rimediare ai disastri di stagione

CONDIVIDI

I capelli possono risentire dell’estate. Tra sole, salsedine e tanto altro, a fine stagione la propria chioma potrebbe essere un vero disastro.

capelli estate

Con i nostri consigli, riuscirai a proteggere i tuoi capelli in estate o a salvarli dai piccoli drammi causati da qualche piccola disattenzione.

Salvare la chioma in estate

I capelli in estate subiscono diversi stress: il sole e la salsedine ne sono un esempio. Per scongiurare effetti drammatici a fine stagione è necessario adottare alcuni accorgimenti.

Se si è già rientrati dalle ferie e si è appeso il “costume al chiodo” ci sono, invece, delle azioni d’urto per rimediare ai danni di stagione. Vediamo insieme quali sono.

Precauzioni e rimedi

Prima dell’esposizione al sole, i capelli andrebbero protetti con uno spray apposito, in grado di filtrare i raggi UVA/UVB. Molti di questi spray in commercio, sono ricchi anche di nutrienti ed anti ossidanti. Nella scelta, prediligi quelli a base vegetale.

Una volta rientrati, dopo una giornata al sole, la chioma deve essere lavata con uno shampoo ristrutturante. Attenzione a non utilizzare troppo prodotto. Ne basta una noce.

Con l’olio di cocco, lasciato agire sulle lunghezze, si potrà scongiurare l’effetto paglia poiché idrata molto. Stessa cosa dicasi per le maschere rinforzanti che, però, vanno messe sui capelli tamponati con un asciugamano.

Durante l’estate, o comunque durante le vacanze al mare, è meglio evitare di usare spazzole e pettini troppo aggressivi. La piastra e i prodotti per lo styling andrebbero usati con parsimonia (o non usati affatto). I capelli potrebbero indebolirsi ulteriormente.

Vale lo stesso per il phon troppo caldo. L’asciugatura all’aria aperta è una soluzione possibile. Paura dell’effetto crespo? Basta usare una spuma o uno spray in grado di regalare l’effetto beach waves perfetto in vacanza.

Un po’ di attenzione in più va data anche a come si legano i capelli. Ad esempio, i raccolti troppo stretti, potrebbero spezzare i capelli troppo sottili. Inoltre, potrebbero provocare dei mal di testa fastidiosi.