Home Spettacolo Camilla Parker ‘Voleva ferire Diana’: emerge il piano escogitato con Carlo prima...

Camilla Parker ‘Voleva ferire Diana’: emerge il piano escogitato con Carlo prima dell’incidente

CONDIVIDI

Emerge solo ora la verità sul piano architettato da Carlo e Camilla Parker: prima dell’incidente di Diana avevano preparato tutto per distruggerla

Camilla Parker cosa voleva fare prima dell'incidente
Camilla Diana

Camilla Parker e Lady Diana sono stato in conflitto sin da subito. La presenza della Duchessa nella vita della Principessa è stata ingombrante già dai primi anni, la stessa Diana lo raccontò in alcune interviste. Adesso però emerge un’inquietante verità.

Carlo e Camilla Parker  da amanti a sposi: il colpo basso a Lady Diana

Il Principe del Galles Carlo e la contessa Camilla Parker per quanto non sia facilmente credibile vedendo le loro immagini pubbliche, hanno vissuto un amore passionale senza quasi intoppi fin dai tempi della gioventù.

Ma è solo dopo il matrimonio di Carlo con Diana Spencer che la loro tresca divenne indissolubile, portando alla distruzione del matrimonio reale che non era nato sotto i migliori propositi di amore e rispetto.

Diana affermò dopo il divorzio :

“ Eravamo in tre in questo matrimonio, era un po’ affollato”.

Non stupisce dunque che i due nel momento in cui entrambi ebbero ottenuto il divorzio dai rispettivi coniugi fossero impazienti di rivelare al mondo la loro relazione.
Ma qualcosa nei loro piani andò storto.

Purtroppo la Principessa Diana morì inaspettatamente nell’agosto del 1997 e ciò ricacciò in secondo piano ogni altro progetto per i due amanti.

Ma cosa avevano architettato i due?

Il piano di Carlo e Camilla

I due amanti che ora si frequentavano senza più farsi problemi avevano ideato un piano infallibile per rivelare al mondo la loro frequentazione far serenamente accettare Camilla all’interno della Famiglia Reale.

Come riporta il Daily Express la biografa reale Penny Junor nel suo libro del 2005 “In Firm” che proprio alla vigilia della morte della Principessa i due fossero sul punto di fare coming out.

Il piano consisteva in un’apparizione di Camilla al fianco di Carlo ad un rinomato party di beneficenza per La Società Nazionale di Osteoporosi presso la ditta di Antiquariato dalla sorella di Camilla, Annabelle.

Per questo evento continua la Junor erano stati venduti più di 700 inviti per un ricavo di più di 70mila sterline.

Il piano prevedeva dunque che il Principe facesse durante la serata un’apparizione a sorpresa così che quello sarebbe stato il primo passo ufficiale verso la stabilizzazione della presenza di Camilla al fianco di Carlo.

In quello stesso periodo inoltre l’opinione pubblica era concentrata sulla nuova relazione della Principessa Diana con Dodi al-Fayed ed il loro comportamento focoso durante la vacanza nel Sud della Francia.
Secondo il piano dunque i sudditi avrebbero accettato più facilmente la rivelazione dei due amanti.

La morte della Principessa fa saltare tutti i piani

Ma l’improvvisa morte dell’amatissima Lady Diana fece saltare tutti i piani e Carlo e Camilla non apparvero più in foto pubbliche per molto tempo.

La Regina stessa infatti non aveva voluto che col clamore della morte della Principessa amata dal popolo si rivelasse il ruolo che nel divorzio aveva avuto proprio Camilla.

Carlo e Camilla dunque, dovettero abbandonare il progetto di rivelare in grande stile il loro amore ed invece mantenere un profilo basso per far accettare con gradualità e negli anni la futura Duchessa di Cornovaglia e seconda moglie del Principe Carlo