Home Salute & Benessere Calma Interiore, come rimanere calmi se vi sentite esplodere emotivamente?

Calma Interiore, come rimanere calmi se vi sentite esplodere emotivamente?

CONDIVIDI

L’arte di saper mantenere la calma interiore anche nei momenti più difficili è una pratica che vi aiuterà a vivere meglio: ecco come fare.

mantenere la calma 4 regole

Quando sentiamo il cuore e la testa esplodere per quanto siamo nervosi e la calma sembra solo un lontano ricordo, cosa dovremmo fare per riacquistarla?

Ecco come mantenere la calma interiore nei momenti difficili della vita.

Calma interiore

La calma interiore è uno stato mentale e anche fisico che non tutti riescono a raggiungere e soprattutto, cosa più ardua, a mantenere.

La vita ci sottopone continuamente a sfide, problemi da risolvere, situazioni difficili da gestire e in queste situazioni mantenere la calma interiore è difficilissimo.

Mantenere la calma interiore significa mantenere l’equilibrio fra noi stessi e il mondo esterno, fra la mente e il corpo, fra quello che siamo e quello che vorremmo essere.

Agire con un calma interiore significa ragionare e agire lucidamente, razionalmente senza entrare nel panico difronte ai problemi lasciandoci sopraffare da emozioni negative quali rabbia, ansia, stress e paura.

Agire con calma e pensando bene a cosa stiamo facendo ci aiuterà senza dubbio a non fare scelte sbagliate di cui potremmo pentirci in futuro. La fretta di passare oltre, di superare un momentaccio potrebbe indurci a compiere scelte affrettate e non giuste per la situazione che ci troviamo davanti.

Leggi anche: Integratori per calmare ansia, quali usare?

Ma come possiamo mantenere la calma interiore in certe situazioni così difficili da gestire? Prima di per mantenerla dobbiamo prima averla e conquistarla: conquistare la calma e la pace interiore nella quotidianità ti aiuterà a mantenerla nelle situazioni ‘extra’.

Se già normalmente siamo dei soggetti agitati, poco razionali e costantemente dipendenti dai cambiamenti emotivi non sarà affatto facile raggiungere e in particolare mantenere la pace interiore.

Mantenere la calma interiore ti aiuterà a vedere il problema con nitidezza e chiarezza: più sarai agitata, preoccupata, impaurita e stressata e maggiormente il problema sembrerà 10 volte peggio di quello che è.

Lavorare su noi stessi e sul nostro equilibrio interiore è la soluzione per raggiungere la calma interiore e non perderla quando la vita colpisce duro. Ecco come fare in 4 semplici mosse!

mantenere la calma

Come mantenerla quando ti senti implodere

Ci sono dei passi, degli step che dovremmo sempre tenere a mente quando sentiamo che la calma interiore è destabilizzata.

Cosa fare quando la vita colpisce duro mettendoci in situazioni difficili e stressanti per mantenere la calma interiore.

Prime 2 regole per mantenere la calma interiore

Conta fino a 10, respira. Quando senti esplodere testa e cuore a causa di una situazione difficile che stai vivendo (in famiglia, a lavoro, a scuola, con amici o fidanzato) prima di parlare o agire frettolosamente dovresti contare fino a 10. Ad ogni numero fai un grande inspiro e poi butta fuori tutta l’aria. Ti aiuterà a calmarti e vedere le cose con più lucidità.

Rimani vigile. La vita ci dà sempre dei segnali, a volte più o meno comprensibili, che ci avvertono che un periodo buono sta diventando difficile e viceversa. Non perdere di vista questi segnali, rimani concentrata su quello che ti accade e vedi il positivo per positivo e il negativo per quello che è: una lezione di vita da cui puoi imparare. Sentirti vittime di un fato maldestro h24 non ti aiuterà a superare il tuo momento ‘No’, riacquistare l’equilibrio interiore e prendere in mano la tua vita per cambiare quello che non ti piace invece sì.

Leggi anche: Soffri di ansia e stress? 10 cibi da mangiare spesso per combatterli

Ultime 2 regole per mantenere la calma interiore

Visione macroscopica della situazione. Quando perdi la calma e ti senti soffocare dai 1.000 problemi che ti affliggono cerca di fermarti, respirare e guardare tutto da una prospettiva più ampia. Annaspare focalizzandoti su ogni minuscolo aspetto del problema non è detto che ti aiuti a risolverlo: forse la soluzione è un po’ più in là di dove stai guardando. Ridimensiona la lente di ingrandimento che hai apposto sul problema e guarda tutta la situazione problematica nel suo complesso: in essa troverai la soluzione se ragionerai con calma.

Guardati indietro ma anche avanti. Se hai perso la calma interiore e stai annaspando in una situazione difficile da gestire fermati un attimo e rifletti. Pensa da dove sei partita, quante altre situazioni difficili hai affrontato vincendo e quante perdendo ma soprattutto dove vuoi arrivare. Ricorda chi eri ieri, chi sei oggi e chi vorresti essere: sono tutti aspetti del tuo Io interiore che ti aiuteranno a ritrovare il tuo equilibrio perduto. Mira al tuo obbiettivo e, con calma e perseveranza, trova la soluzione per raggiungerlo.

Lavorare su noi stessi non è facile ma del resto, è con noi stessi che vivremo l’intera esistenza meglio iniziare no? Mantieni  più che puoi la calma interiore difronte a qualunque difficoltà e avrai la giusta arma per affrontare ogni situazione.