Home News Calcio, arrestati gli ex proprietari del Palermo per bancarotta

Calcio, arrestati gli ex proprietari del Palermo per bancarotta

CONDIVIDI

A far partire l’inchiesta, la cessione della società del Palermo effettuata per soli 10 euro.

Palermo
Sarebbero stati arrestati gli ex proprietari del Palermo Calcio.

La Guardia di Finanza avrebbe arrestato gli ex proprietari del Palermo Calcio,  Salvatore e Walter Tuttolomondo. Nel corso dell’inchiesta, inoltre, è stato notificato l’obbligo di firma ed il divieto di esercitare imprese per un anno a Roberto Bergamo, Tiziano Gabriele e Antonio Atria.

Sarebbero diversi gli indagati nell’inchiesta della Guardia di Finanza

Agli indagati, infatti, sarebbero stati riconosciuti diversi reati come: bancarotta fraudolenta, indebita compensazione di imposte con crediti inesistenti, autoriciclaggio, falso e ostacolo alle funzioni di vigilanza della Covisoc.

A far sospettare le fiamme gialle e a far partire di conseguenza le indagini sarebbe stato un piccolo dettaglio, la vendita della società del Palermo per soli 10 euro. A comprare la US Città di Palermo alla predetta cifra sarebbe stata la Porting Network s.r.l.. Quest’ ultima società controllata dalla Arkus Network s.r.l., affiliata e riconducibile proprio ai fratelli Tuttolomondo.

Le fiamme gialle nell’indagine avrebbero sequestrato 1,3 milioni di euro

Continuando con le indagini, inoltre, gli agenti avrebbero scoperto diversi indizi riguardo la gestione e l’acquisizione del Palermo Calcio. Dalle indagini sarebbe emerso che i due imprenditori, grazie alla collaborazione di diversi professionisti, abbiano saldato dei debiti fiscali tramite compensazione di crediti inesistenti. Il tutto per una cifra di circa 1,4 milioni di euro.

Inoltre, i due uomini avrebbero persino effettuato false comunicazioni alla Covisoc in relazione al pagamento degli stipendi e al saldo delle imposte. Infine, nel giugno del 2019 non essendo riuscita a regolare i conti per il pagamento delle imposte e degli stipendi, il Palermo Calcio fu escluso dalla Serie B.

Infine, dichiarata fallita la società, lo scorso anno il Palermo è ripartito dalla Serie D. Grazie ad un ottimo campionato però già al primo anno è riuscita a risalire tra i professionisti in Lega Pro.