Home Politica Calabria, nessuna assegnazione del Governo: spunta il nome di Agostino Miozzo

Calabria, nessuna assegnazione del Governo: spunta il nome di Agostino Miozzo

CONDIVIDI

È stata una lunga discussione ma il Governo questa notte non è arrivato ad alcuna nomina per la Regione Calabria. Spuntano dei nomi e delle ipotesi.

Nonostante una riunione terminata a notte fonda, il Governo non ha trovato alcun accordo per il nome da fare in Calabria nonostante le varie ipotesi.

La riunione per il commissario alla Sanità

È stata una lunga notte tra riunioni e ipotesi, ma nonostante questo non si è riusciti ad arrivare ad un accordo per il commissario alla Sanità della Calabria. Il Consiglio dei Ministri si è concluso solo delle ipotesi ma senza la nomina del Commissario con nomi del calibro di Narciso Mostarda – Luigi Varetta ovvero il Prefetto di Reggio Calabria fatto dal M5S ma non c’è ancora sicurezza e si potrebbe optare per un profilo nettamente differente.

Nel momento in cui alcun nome mette in accordo il Governo, una delle ipotesi più accreditate sarebbe l’attuale coordinatore del Cts Agostino Miozzo che potrebbe ricoprire questo incarico.

Il confronto e la resa di Conte

Il premier Conte è a lavoro insieme al Ministro della Salute Roberto Speranza per trovare la persona giusta che possa ricoprire il ruolo.  Lo stesso sperava di trovare una soluzione già ieri sera, con inizio del Consiglio dei Ministri alle ore 21 a quasi tre ore di ritardo rispetto alla convocazione iniziale: è terminato all’una di notte con due ore di sospensione e alcun nome confermato.

Come si legge anche su TGCom, ci sarebbero stati degli scontri in merito ai nomi che sono stati pronunciati con un no secco da parte degli altri politici. Ma secondo quanto emerge ieri sarebbe stata una giornata dedicata ad altre discussioni tra maggioranza e alleati. Il Pd è preoccupato per lo stallo che si sta andando a creare mentre il M5s prova a farsi valere e spiccare.