Home Cronaca Cagliari, allevatore ucciso con un colpo al petto: caccia all’omicida

Cagliari, allevatore ucciso con un colpo al petto: caccia all’omicida

CONDIVIDI

Il delitto è avvenuto nella tarda serata di mercoledì a Soleminis, nel sud della Sardegna. Vittima un allevatore di 44 anni.

omicidio cagliari allevatore ucciso

L’omicida, che è tuttora ricercato, sarebbe un vicino di casa, con il quale la vittima stava avendo una discussione.

Omicidio a Cagliari

Un allevatore di 44 anni è stato ucciso nella tarda serata di mercoledì a Soleminis, Cagliari. Il delitto, come riferisce anche Tgcom24, si è consumato lungo la strada comunale che conduce a Monte Arrubiu.

La vittima è Simone Cogoni. Ad ucciderlo, con un colpo di fucile, sarebbe stato un vicino di casa che lo centrato in pieno con una pallottola mortale al petto.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Dolianova e i colleghi del comando provinciale. All’arrivo dei soccorsi, per il 44enne non c’era ormai più nulla da fare.

Lite finita in tragedia

L’allevatore ed il vicino di casa accusato dell’omicidio, tuttora in fuga, avrebbero avuto un’accesa discussione. La lite sarebbe quindi degenerata, fino a che il vicino non ha imbracciato un fucile ed ha esploso il colpo mortale che ha ucciso il 44enne.

Il vicino di casa ha fatto perdere le sue tracce e all’arrivo delle forze dell’ordine si era già dileguato.

Le ricerche del presunto omicida proseguono senza sosta.