Home Cronaca Cadavere in mare: identificata 17enne, scomparso uomo che era con lei

Cadavere in mare: identificata 17enne, scomparso uomo che era con lei

CONDIVIDI

Sarebbe di una 17enne ceca il cadavere trovato a San Benedetto, si cerca l’amico 40enne. La Procura cerca i testimoni.

Cadavere donna in mare
Mare, immagine Pexels

La 17enne è stata identificata grazie all’appello della madre preoccupata del silenzio della figlia. La giovane ed un amico 40enne erano in vacanza in Italia.

Cadavere in mare: è di una 17enne

Come accaduto in altri recenti casi di cronaca, ad essere rinvenuti in acqua sono stati di recente cadaveri di giovanissime ragazze.
E’ accaduto domenica scorsa 30 agosto a San Benedetto del Tronto: il cadavere di una giovane donna è stato rinvenuto in mare.

Il corpo si trovava davanti alla Riserva Naturale della Sentina e l’identificazione non è stata subito possibile
La ragazza non aveva documenti con sé: indossava infatti solo un costume nero e portava orecchini.
Dalle prime descrizioni risulta che la giovane appariva alta e con i capelli neri.

Non vi sono ancora ipotesi certe riguardo alle cause della morte: dalle prime indiscrezioni le due ferite sulla coscia della ragazza a farebbero pensare alle eliche di un’imbarcazione a motore.

Appello della Procura per i testimoni

Nonostante l’autopsia sia prevista per oggi ed il Dna debba ancora dare la conferma,
L’uomo che era con la giovane non è ancora stato trovato e non è possibile quindi stabilire cosa sia davvero accaduto.
Una prima svolta nelle indagini sarebbe giunta proprio nelle scorse ore.

Il cadavere apparterrebbe ad una 17enne di nazionalità ceca.
L’identificazione come svela La Repubblica è stata possibile grazie alla segnalazione fatta dalla Repubblica Ceca.

Una madre infatti era alla disperata ricerca della figlia che non dava più sue notizie da sabato.
La 17enne sarebbe stata in vacanza assieme ad un uomo 40enne: Markéta Adamkova e Tomas Cerveny soggiornavano in un appartamento di Martin Sicuro in Abruzzo.

Dalla Procura arriva un appello ai testimoni, chiunque abbia assistito a quanto accaduto nella serata/nottata di sabato.
A quanto emerge dopo il sopralluogo nell’appartamento non pare ci fosse stata una lotta o altro elemento sospetto.

“Chiunque abbia visto la coppia anche successivamente, nella ipotesi che il corpo rinvenuto alla Riserva Sentina non sia della 17enne e che l’uomo sia solo scomparso ma vivo”.

L’invito è dunque a fornire qualunque particolare utile per le indagini ai Carabinieri o alla Polizia di Ascoli Piceno o di San Benedetto.

Notizia in aggiornamento