Home News Cacciatore uccide l’asina di Andrea Lo Cicero: “Abbiamo rischiato anche noi”

Cacciatore uccide l’asina di Andrea Lo Cicero: “Abbiamo rischiato anche noi”

CONDIVIDI

Zaira, l’asina “terapeuta” che aiutava i bambini con disabilità, di proprietà di Lo Cicero, ex giocatore di rugby, uccisa da un cacciatore.

Il dolore dello sportivo per questa perdita.

Cacciatore uccide asinella

L’ex rugbista della nazionale Andrea Lo Cicero ha denunciato su Facebook l’uccisione di una delle sue asine, nella sua fattoria destinata come le altre a fare da “terapeuta”.

L’animale, come altri aiutava i bambini con disabilità. Zaira, questo era il suo nome viveva a Nepi, nella frazione di Umiltà, nel viterbese. Qui il campione di rugby ha una tenuta dove alleva i suoi animali.

Ieri un uomo di 77 anni, in seguito identificato, ha sparato all’asina mentre era a una battuta di caccia al cinghiale.
Una volta identificato l’uomo, sono intervenuti i carabinieri forestali che hanno sequestrato l’arma e ritirato la licenza di caccia al 77enne.

Nepi Franco Vita, sindaco di Nepi, ha espresso il suo rammarico al concittadino per l’accaduto. E’ rimasto sconvolto Lo Cicero per l’uccisione di una sua asina, si tratta di una specie che sta cercando di preservare con grande passione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Alla cortese attenzione @sergiocosta.min @giuseppeconte_ufficiale @ministeroambiente_official

Un post condiviso da Andrea Lo Cicero (@ilbarone1) in data:

La caccia in prossimità delle abitazioni

A quanto pare l’uomo si era avvicinato troppo alla proprietà privata di Lo Cicero, il quale ha detto:

“Era a 40 metri, abbiamo rischiato noi in prima persona con mia moglie e mio figlio perché eravamo lì vicino le asine.

L’ex sportivo giocatore di rugby, attualmente sta effettuando delle registrazioni del suo programma su Gambero Rosso Channel.
Lo Cicero che ha un terreno in provincia di Viterbo, su quella terra alleva anche degli asini, ai quali è molto affezionato.

Dopo l’accaduto aveva pubblicato sui social anche il video dell’animale agonizzate, mentre poco distanti dall’animale ucciso, altri asini assistono alla scena. Il video è stato commentato da molti personaggi dello spettacolo, tra i quali alcuni amici dell’ex rugbista, che esprimono la loro vicinanza al Barone.

A dispetto del suo nome che si associa alla stupidità o a persone poco sveglie, l’asino invece è un animale intelligente e collaborativo.
Nell’asino sono meno evidenti quel carattere di impulsività del cavallo. Forse questa caratteristica e la sua indole riflessiva, hanno determinato la sua poca valutazione intellettiva. Al contrario l’asino è dotato di un’intelligenza piuttosto sviluppata.