Home Cronaca Bullismo, “Sei grassa” ragazzina accusa malore dopo insulti sui social

Bullismo, “Sei grassa” ragazzina accusa malore dopo insulti sui social

CONDIVIDI

Una ragazzina di dodici anni ha avvertito un malore dopo essere stata vittima di bullismo sui social. Due coetanei le hanno fatto violenza verbale accusandola di essere troppo grassa.

bullismo

Il bullismo corre anche su Instagram. La mamma della dodicenne ha sporto denuncia ai carabinieri. E’ accaduto a Napoli.

Vittima di due haters

Bullismo via social. E’ accaduto a Napoli dove una ragazzina di 12 anni ha avvertito un malore dopo aver subito violenza verbale da due suoi coetanei di 13 e 14 anni. I due l’avrebbero presa di mira su Instagram insultandola verbalmente per il suo peso. Per questi commenti negativi, densi di odio, la ragazzina si è sentita male ed è finita in ospedale.

Non solo parole ma anche immagini: i due, infatti, la stalkerizzavano pubblicando foto poco piacevoli. Dopo averlo scoperto, la madre della vittima ha deciso di difenderla. In primo luogo, si è rivolta ai genitori di uno dei due ragazzi ma poi è stata a sua volta attaccata. In secondo luogo, perciò, ha deciso di sporgere denuncia ai Carabinieri.

Cyberbullismo, non è la prima volta

La Regione Campania, vista il numero crescente di episodi di cyberbullismo e dopo il caso di Tiziana Cantone, ha deciso di approvare una legge regionale contro le violenze che corrono sulla rete. Il 30 settembre 2019, invece, è stato approvato il progetto che il fine di prevenire, gestire e contrastare il bullismo per cui sono stati stanziati 200 mila euro.

Tra gli obiettivi spicca quello di aiutare le vittime ma anche di evitare che avvengano nuovi atti, educando all’empatia. Un progetto che mira a coinvolgere anche i genitori. Anche nelle scuole si terranno dei corsi dedicati.