Home Cronaca Bullismo, preso a pugni e calci: la reazione del branco

Bullismo, preso a pugni e calci: la reazione del branco

CONDIVIDI

A Napoli un ragazzino è stato vittima di bullismo. Mentre il branco lo ricopriva di pugni e sberle, altri filmavano la scena.

bullismo

Si tratta dell’ennesimo caso di bullismo tra minorenni. Questa volta è accaduto a Fuorigrotta.

La denuncia di Borrelli

Un minore è stato vittima di bullismo a Fuorigrotta (Napoli) da suoi coetanei. Mentre veniva malmenato, altri filmavano la scena con lo smartphone. Il video del pestaggio è arrivato a Francesco Emilio Borrelli ovvero il consigliere regionale dei verdi il quale ha scelto di condividerle sulla sua pagina Facebook. Egli ha deciso di segnalare il fatto alle forze dell’ordine a cui ha inviato il video senza volti pixelati. Saranno gli uomini in divisa a cercare di identificare i soggetti responsabili.

Non è il primo caso di bullismo che si verifica in questi giorni. Ai Colli Aminei, quartiere di Napoli, era avvenuto un caso simile. Anche quella volta, un mese fa, gli autori del gesto sono stati dei ragazzini.

Il video girato con lo smartphone

Dal video, diffuso da Borrelli con i visi dei protagonisti oscurati, un ragazzo si accanisce su un coetaneo dandogli dei pugni. Non appena la vittima scappa, il branco lo segue e continua a malmenarlo. In sottofondo, si odono delle ragazzine che ridacchiano.

Come si legge su Fanpage, Borrelli ha dichiarato:

“Oggigiorno i giovanissimi sembrano aver preso la violenza come una moda, cercano gloria e celebrità rendendosi protagonisti di atti vili e violenti, spesso aggredendo in gruppo ragazzi soli ed indifesi, da condividere sui social che danno vita ad emulazione, si tratta di un fenomeno da fermare. La situazione è preoccupante”.

A Napoli, come in molte altre città italiane, gli episodi di violenza tra minori sono in continua crescita.