Home Politica Brexit, “Vergognoso”: Johnson attaccato da Hillary Clinton. Spuntano i soldi russi ai...

Brexit, “Vergognoso”: Johnson attaccato da Hillary Clinton. Spuntano i soldi russi ai Tory

CONDIVIDI

Polemica per la Brexit e per la dichiarazione che vedrebbe Johnson nei guai per dei soldi russi a Tory. Che cosa è accaduto?

Brexit
Brexit

Ci sono questioni sulla Brexit che non sono ancora state messe a posto, ma ora Hillary Clinton sbotta contro Johnson e i soldi al partito dei Tory.

I soldi russi ai Tory

In Gran Bretagna è scoppiata la polemica sui soldi russi che potrebbero essere stati dati al partito dei Tory, versati proprio al partito conservatore.

Tutto questo spunta da un’attività di spionaggio con dettagli che sono stati contenuti – come evidenzia il Sole 24 Ore – in un rapporto della Commissione Parlamentare Intelligence e Sicurezza. La stessa ha avuto l’autorizzazione per la pubblicazione da parte dei servizi britannici.

Il Governo di Johnson ha bloccato la sua pubblicazione, demandandola a dopo le elezioni del 12 dicembre. In poche parole questo rapporto avrebbe esaminato le varie prove dei servizi segreti in merito a del denaro e l’influenza del Cremlino sull’esito del Referendum sulla Ue del 2016 nonché elezioni politiche del 2017.

Il Sunday Times rivela quindi lo stretto possibile legame tra il Premier e nove russi che avrebbero versato milioni al partito dei Troy – dando anche i loro nomi.

Clinton attacca Johnson

Hillary Clinton si unisce alla polemica definendo tutto questo

“inspiegabile e vergognoso”

Proprio perchè il Governo Britannico non ha pubblicato un rapporto in merito. Questo si allaccia alla campagna elettorale USA influenzata dai russi – con un sistema emerso solamente dopo il voto e la vittoria di Trump:

“ogni persona che vota in gran bretagna ha il diritto di conoscere i contenuti prima di andare a votare”