Home Cronaca Brescia, uomo vuole uccidere a martellate moglie e figlia: “Un gesto folle”

Brescia, uomo vuole uccidere a martellate moglie e figlia: “Un gesto folle”

CONDIVIDI

Un colpo di testa a Brescia dove un uomo ha cercato di uccidere a martellate la moglie e la figlia. Ma cosa è successo?

Brescia
Brescia

Un incredibile tentativo di omicidio a Brescia, dove un uomo ha tentato di fare una strage di famiglia con un martello e non solo.

Uomo cerca di uccidere moglie e figlia a martellate

Siamo a Coccaglio, in una giornata normale a casa di una famiglia apparentemente normale. Un uomo di 59 anni ha tentato di fare una strage di famiglia, impugnando un martello per cercare di uccidere a martellate la moglie di 51 anni e la figlia di 21 anni.

Urla disperate e richieste di aiuto hanno allertato l’altro figlio della coppia, residente al piano di sotto che ha udito tutto quanto. Immediato l‘arrivo del Carabinieri, le due donne sono state portate in Ospedale per accertamenti e controllo delle lievi ferite – ma non sono in pericolo di vita.

Nel garage gli inquirenti hanno trovato anche delle taniche di benzina, scoperta che fa presumere che avesse voluto dar fuoco alla casa poco dopo la sua strage di famiglia.

L’arresto dell’uomo di 59 a Brescia

Ora l’uomo è in stato di fermo dai Carabinieri che dovranno interrogarlo per capire cosa l’abbia spinto, nel compiere un gesto così assurdo nei confronti della moglie e della figlia.

Si attendono anche gli interrogatori delle due donne, al fine di ricostruire tutta la storia e arrivare al nocciolo della questione.