Home News Bonus mamma DOMANI 800 euro: NON serve Isee

Bonus mamma DOMANI 800 euro: NON serve Isee

CONDIVIDI

Il bonus mamma domani è utile a tutte le donne che partoriranno un figlio nel 2021, indipendentemente dal loro Isee.

Il bonus mamma domani è pari ad 800 euro, una tantum, per ciascun figlio nato entro l’anno.

Un premio alla nascita

Nato nel 2017, il bonus mamma domani mira a dare delle agevolazioni per aumentare il tasso di natalità in Italia. Il bonus è stato rinnovato anche per il 2021.

Tutte le mamme potranno fare richiesta del bonus mamma domani, un premio alla nascita pari ad 800 euro. Per poterne fare richiesta è necessario essere cittadine italiane, oppure straniere comunitarie o non comunitarie purché residenti in Italia regolarmente.

Si tratta di una cifra pari ad 800 euro per ogni nuovo nato, che viene erogata una sola volta. Ad erogarla è l’Inps, indipendentemente dal proprio Isee (non è prevista una soglia di reddito per farne richiesta).

La richiesta può essere fatta a partire dal settimo mese di gravidanza e (generalmente) entro l’anno di vita del bambino. Sarà necessario allegare un certificato del Servizio Sanitario Nazionale in cui si attesta lo stato di gravidanza e la data presunta del parto.

La domanda può essere fatta entro il 30 giugno 2021 poiché, a partire dal 1 luglio 2021 il bonus mamma domani sarà inserito, in automatico, all’interno dell’assegno unico familiare.

Si tratta di un bonus che non concorre alla formazione del reddito complessivo e differisce assolutamente dal bonus bebè (o assegno di natalità).

Può fare richiesta del bonus mamma domani anche chi adotterà o avrà l’affidamento di un bambino entro l’anno.

Come presentare la domanda

La domanda può essere inviata attraverso il portale dell’Inps. In alternativa, ci si può rivolgere al call center dell’Inps che risponde ai numeri 803 164, gratis da telefono fisso, oppure 06 164 164 da cellulare. E ancora, puoi rivolgerti ad uno dei patronati presenti in Italia.

Il bonus potrà essere accreditato in una delle seguenti modalità, preventivamente indicate dalla richiedente:

  • bonifico domiciliato presso ufficio postale
  • accredito su conto corrente bancario oppure postale
  • libretto postale
  • carta prepagata con iban.

Dopo averne fatto richiesta, la mamma riceverà il bonus in tempi piuttosto brevi. Non è escluso, però, che in alcuni casi, si possano attendere anche tre mesi.

Lo status di accettazione della propria domanda e la conseguente erogazione del premio, potrà essere verificata online. Entrando nell’ area riservata del sito Inps, infatti, si potrà verificare se la propria domanda è ancora in lavorazione oppure è stata già accolta.