Home News Bonus Facciate 2020: le persiane sono escluse dalla detrazione 90%?

Bonus Facciate 2020: le persiane sono escluse dalla detrazione 90%?

CONDIVIDI

Una lettrice di Letto Quotidiano ha posto un quesito alla nostra Redazione: le spese per le persiane sono incluse nel Bonus facciate 2020?

persiane bonus facciate

Per chiarire questo dubbio richiamiamo la risposta all’interpello n. 346 dell’11 settembre, con cui l’Agenzia delle Entrate risponde ad un quesito posto dall’istante.

Bonus Facciate 2020, le spese per persiane sono detraibili?

A fornire utili chiarimenti è l’Agenzia dell’Entrate nella risposta all’interpello n. 346 dell’11 settembre, con cui il Fisco chiarisce che non sono agevolabili i lavori sulle strutture opache orizzontali o inclinate.

Il soggetto istante chiede all’Agenzia delle Entrate se le spese per la tinteggiatura delle persiane possano beneficiare del c.d. bonus facciate.

Il Fisco risponde all’istante richiamando l’articolo 1, commi da 219 a 223 della legge 27 dicembre 2019, n. 160 (legge di Bilancio 2020), il quale disciplina una detrazione dall’imposta lorda pari al 90% delle spese documentate sostenute nell’anno 2020 per interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in zona A o B.

Le tipologie di interventi che danno diritto al Bonus Facciate 2020 sono individuate dai commi da 219 a 221 del citato articolo 1 della legge di Bilancio 2020.

Il comma 222 disciplina le modalità di fruizione della detrazione fiscale, mentre, per le modalità applicative, il comma 223, rinvia al regolamento recante norme di attuazione e procedure di controllo in materia di detrazioni per interventi di recupero del patrimonio edilizio.

La detrazione fiscale del 90% spetta a condizione che gli edifici oggetto degli interventi siano ubicati in zona A o B.

Gli interventi che rientrano nella detrazione fiscale devono essere finalizzati al

«recupero o restauro della facciata esterna»

e devono essere realizzati esclusivamente sulle

«strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi».

Bonus facciate 2020 ecco gli interventi esclusi dalla detrazione del 90%

Devono considerarsi escluse dal bonus facciate le spese sostenute per interventi sulle “strutture opache orizzontali o inclinate” dell’involucro edilizio: coperture (lastrici solari, tetti) e pavimenti verso locali non riscaldati o verso l’esterno nonché per la sostituzione di vetrate, infissi, grate, portoni e cancelli.

Pertanto, il bonus facciate non spetta per le spese relative ai lavori di riverniciatura degli scuri e persiane: gli stessi costituiscono strutture accessorie e di completamento degli infissi, anch’essi esclusi dal bonus.