Home News Bonus Baby Sitter e Centri Estivi: attiva la procedura per la presentazione...

Bonus Baby Sitter e Centri Estivi: attiva la procedura per la presentazione della richiesta all’INPS

CONDIVIDI

Bonus Baby Sitter e Centri estivi: a quanto ammontano?

Sul sito dell’INPS è operativa la procedura per la presentazione della domanda per fare richiesta dei due nuovi bonus introdotti dal decreto legge rilancio per i servizi di baby-sitting e per l’iscrizione ai centri estivi e servizi integrativi per l’infanzia.

Al Bonus Baby Sitter e centri estivi potrà accedere chi non hanno presentato la domanda per la prestazione di bonus baby-sitting, con possibilità di vedersi riconosciuto un importo pari ad un massimo di 1.200 euro che arrivano a 2.000 euro nel caso degli appartenenti al comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico.

La misura inserita nel Decreto Cura-Italia è “rafforzata” con le domande che possono essere già presentate sul sito dell’INPS.
I genitori possono presentare l’istanza sul sito dell’istituto di previdenza entrando nella propria area riservata.

Bonus Baby Sitter: a quanto ammonta l’importo?

Il Bonus Baby Sitter prevedeva nel mese di marzo un sostegno di importo pari a 600 euro che poteva salire a 1000 euro per i dipendenti del settore sanitario pubblico e privato.

Il nuovo bonus raddoppia ora a 1200 euro e sale fino a 2000 euro le stesse categorie di prima.

Nel caso in cui si sia usufruito del Bonus Baby Sitter nella prima fase, l’importo totale non potrà superare i 1200 e 2000 euro a seconda delle categorie.

Il Bonus Baby Sitter viene erogato attraverso il “Libretto di famiglia” a cui i beneficiari devono registrarsi attraverso la sezione dedicata alle prestazioni occasionali.

Successivamente ogni genitore deve effettuare la procedura di “appropriazione del bonus” entro 15 giorni dall’accoglimento dell’istanza.

Il bonus sarà utilizzabile per tutte le prestazioni effettuate tra il 5 marzo 2020 e il 31 luglio 2020.

Bonus Baby Sitter e Congedo parentale

Non è possibile richiedere il Bonus Baby Sitter nel caso si abbia già fatto richiesta per il congedo parentale o se sia percettore di Naspi.

Bonus Baby Sitter: come presentare la domanda all’INPS?

L’accesso alla domanda online di bonus per servizi di baby-sitting/servizi per l’infanzia è disponibile nella homepage del sito: sezione “Servizi online” > “Servizi per il cittadino” > autenticazione con una delle credenziali di seguito elencate > “Domanda di prestazioni a sostegno del reddito” > “Bonus servizi di baby sitting”.

Per poter presentare l’istanza all’INPS il richiedente dovrà autenticarsi ai servizi offerti dall’Istituto di Previdenza.

E’ necessario essere in possesso di una delle seguenti credenziali: PIN ordinario o dispositivo rilasciato dall’INPS; Carta di identità elettronica 3.0 (Cie); Spid di livello 2 o superiore e Carta nazionale dei servizi (Cns).