Home News Bologna, coltivano la marijuana in cantina: 4 studenti denunciati

Bologna, coltivano la marijuana in cantina: 4 studenti denunciati

CONDIVIDI

Gli agenti hanno atteso il rientro dei ragazzi per intervenire e li hanno inoltre multati per inosservanza del coprifuoco.

Il nascondiglio individuato dal cane poliziotto antidroga.

Marijuana in cantina

E’ stata decisamente una serataccia quella di lunedì scorso per due studenti veneti di 20 anni, che hanno eletto come loro domicilio un appartamento in via Maroncelli, all’interno della zona universitaria.

I due oltre allo studio avevano creduto opportuno dotarsi di tutto il necessario alla auto produzione illecita della cannabis.

Erano circa le 21, e si stava svolgendo un servizio straordinario da parte di due equipaggi del reparto prevenzione crimine e dell’unità cinofila.

E’ stato proprio lo specialista del fiuto, il cane antidroga che, percependo l’inconfondibile odore di marijuana ha iniziato a  “mostrare un certo interesse”.

Quindi il cane si è diretto verso una grata che affacciava su un piano interrato all’interno di un condominio.

L’inconfondibile profondo odore di marijuana che si spandeva nell’aria non ha lasciato tanti dubbi neanche agli agenti.

Infatti le forze dell’ordine senza alcuna esitazione sono entrati nello stabile dirigendosi al seguito del cane, verso le cantine al piano seminterrato.

Odore pungente

Nascoste all’interno di una cantina, gli agenti del reparto prevenzione crimine e dell’unità cinofila, hanno rinvenuto una piccola serra con un pannello oscurante e termoisolante, attrezzature destinate ad illuminare e riscaldare le 4 piante di marijuana in fioritura di circa un metro di altezza.

Una volta scoperto a quale appartamento appartenesse la cantina- serra, la polizia  dare seguito alla perquisizione e trovare 20 grammi di sostanza stupefacente e un bilancino di precisione destinato al confezionamento delle dosi.

Come si legge sul Corriere di Bologna, la polizia ha atteso il rientro in casa dei due ventenni veneti, avvenuto dopo le 22.

Con loro c’erano anche tre amici, alla fine sono stati tutti multati per la violazione del coprifuoco. Oltre ovviamente a denunciare i possessori per spaccio di stupefacenti.