Home News Bollo auto e canone Rai cancellati: vediamo per quale categoria

Bollo auto e canone Rai cancellati: vediamo per quale categoria

CONDIVIDI

Alcune Regioni, a seguito dell’emergenza sanitaria, stanno varando dei piani che consentiranno l’esenzione dal pagamento del bollo auto e del canone Rai.

bollo auto canone Rai

Potranno non pagare il bollo auto ed il canone Rai alcune categorie di persone.

Il piano di esenzione

Bollo auto e canone Rai cancellati. Sì perché, a causa della pandemia, diverse Regioni italiane stanno varando dei piani di esenzione che permetteranno, a determinate categorie di cittadini, di evitare di pagare il bollo auto. Alcune deroghe saranno previste anche per il canone Rai. Vediamo con ordine.

Il bollo auto è stato, nel corso degli anni, la tassa pagata più mal volentieri dagli italiani. Del resto, è un bollo che va pagato per ogni vettura che si possiede. Per quanto riguarda il canone Rai, poi, anche questa è stata una tassa sempre contestata nel tempo e che ora pesa sulla bolletta della luce.

Per il 2021, dunque, si parla di pagamenti in differita o di abolizioni dei pagamenti. Si tratta, ovviamente, di piani di carattere eccezionale, varati in virtù dell’emergenza sanitaria e delle innumerevoli problematiche a cui devono far fronte, ogni giorno, le persone.

Le misure previste

Bollo auto

La sospensione del bollo auto è disciplinata dalla sentenza n. 29653, promossa dalla Corte di cassazione il 14 novembre 2019. Ciascuna regione agirà a sua discrezione.

In passato, se l’autovettura era inserita nella categoria delle meno inquinanti, il bollo auto prevedeva degli esoneri (parziali e totali). Il bollo deve essere pagato ogni anno, per ciascuna vettura che si possiede, anche per quelle in leasing e persino se il veicolo non è in uso.

Quindi, per il 2021, certamente il bollo auto non andrà pagato (o sono previste riduzioni, ad esempio sgravi del 25%):

  • laddove vale la legge 104
  • per veicoli storici di oltre 30anni dalla data d’immatricolazione
  • i veicoli a GPL
  • veicoli elettrici sino al 5 anno dalla data d’immatricolazione
  • auto ibride immatricolate dopo il 2019
  • auto meno inquinanti secondo le direttive CEE

In ogni caso, alcune Regioni hanno predisposto la dispensa del pagamento del bollo auto per 5 anni dalla data d’immatricolazione del veicolo. Successivamente, si procede all’applicazione di una riduzione di pagamento al 75%.

Altre misure sono ancora al vaglio, al fine di aiutare le famiglie più fragili ma anche in virtù della scarsa mobilità dettata dai vari Dpcm. Ad esempio in Molise si pensa a sconti del 10% per chi pagherà il bollo auto per via telematica. Il consiglio è quello di controllare la vostra Regione di residenza, come si sta muovendo a riguardo.

Canone Rai

Sin dal 2016, il canone Rai viene pagato sulla bolletta dell’energia elettrica, al fine di evitare che possano esserci evasioni. L’importo corrisposto annualmente è di 90 euro e serve a finanziare la televisione nazionale.

Si è esonerati dal pagamento, qualora non si disponga di un apparecchio tv in casa. Per l’esonero è necessaria una auto dichiarazione. Se si dichiara il falso si commette reato penale.

Si può non pagare il canone Rai se si è ultra 75 enni e un reddito annuo al di sotto di 8000 euro.

Inoltre, sono esonerate dal pagamento le categorie quali: diplomatici, consolari, organizzazioni internazionali, militari e così via, previa presentazione di una dichiarazione sostitutiva.