Home Cronaca Bimbo annegato in piscina, donati gli organi: “Ha salvato 3 bambini”

Bimbo annegato in piscina, donati gli organi: “Ha salvato 3 bambini”

CONDIVIDI

Il bimbo annegato in piscina, nella tragedia, ha salvato 3 bambini donando i suoi organi: un grande regalo dietro questa terribile vicenda.

Bimbo annegato in piscina, donati gli organi: "Ha salvato 3 bambini"

Il bimbo annegato in piscina in Piemonte ha donato i suoi organi a tre bambini che ora, grazie a lui, potranno continuare la loro vita.

La terribile morte in piscina in Piemonte

Il piccolo è finito dentro la piscina gonfiabile del giardino di casa in Piemonte – Bra. La mamma lo ha trovato in stato di incoscienza in pochi cm di acqua (50).

Immediato l’arrivo dei soccorsi con il bimbo che ha lottato per la sua vita per tre giorni consecutivi. Ricoverato al reparto  di terapia intensiva dell’ospedale Regina Margherita di Torino, si è sperato sino all’ultimo in un miracolo.

Giorgio Ivani, primario di Rianimazione, come si legge su FanPage aveva evidenziato:

“Purtroppo il miracolo non è arrivato. Abbiamo fatto tutto il possibile ma purtroppo non ci sono più speranze”

La donazione degli organi

Nella tragedia della perdita di questo bambino, il padre e la madre devastati dal dolore hanno deciso di fare un gesto bellissimo donando i suoi organi. Questo permette a tre altri bambini di sopravvivere e avere una vita normale.

La mamma e il papà hanno aspettato sino all’ultimo momento, sperando che il piccolo si svegliasse. Purtroppo il piccolo era in condizioni molto critiche e ci sono stati molti arresti cardiaci che ne hanno determinato la morte.

Così i genitori hanno firmato per il trapianto, facendo in modo che la tragica morte del figlio potesse essere in qualche modo d’aiuto per altri bambini che stanno soffrendo in attesa di un organo. I medici del Regina Margherita hanno espiantato gli organi e consegnati alle varie equipe degli ospedali italiani: i reni sono stati portati al Gaslini di Genova, il fegato invece a Bergamo.