Home Cronaca Tragedia nel grossetano, bimba di 8 anni cade in piscina e muore...

Tragedia nel grossetano, bimba di 8 anni cade in piscina e muore annegata

CONDIVIDI

La piccola era in vacanza in Maremma con i suoi genitori. Allertati immediatamente i soccorsi, per la piccola non c’è stato nulla da fare.

bambina morta annegata piscina

Il dramma è accaduto a Capalbio, in provincia di Grosseto.

Tragedia in vacanza: bimba di 8 anni muore annegata

Sembra che stesse facendo un giro in sella alla sua bici, quando, per cause ancora in corso di accertamento è caduta in piscina.

Protagonista della vicenda dall’epilogo drammatico è una bambina di 8 anni. La tragedia è avvenuta questa mattina a Capalbio, in provincia di Grosseto.

I genitori avrebbero immediatamente lanciato l’allarme e la bambina sarebbe stata immediatamente soccorsa. Sul posto è giunto anche l’elisoccorso Pegaso: nonostante la celerità per la piccola non c’è stato nulla da fare.

Aperta un’indagine

I sanitari hanno tentato di praticarle delle manovre di soccorso, che si sono rivelate inutili e la bambina è stata dichiarata morta sul posto.

Come riferisce anche Fanpage, sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della locale compagnia.

In corso un’indagine per accertare le responsabilità dell’accaduto e ricostruire la dinamica della tragedia.

La morte della piccola arriva a poche ore da un’altra tragedia che ha profondamente scosso il nostro Paese.

Nella serata di ieri, infatti, è stata dichiarata la morte cerebrale della bambina palermitana, deceduta dopo una sfida su Tiktok.

La piccola Antonella, 10 anni appena, è morta dopo aver partecipato ad una challenge sul social. 

La bambina si è chiusa in bagno, si è stretta la cintura dell’accappatoio intorno al collo ed ha provato a resistere il più a lungo possibile, per vincere la Black out challenge.

Quando la sorellina è corsa in bagno, le sue condizioni erano già molto gravi la vita di Antonella è rimasta appesa ad un filo per due giorni, fino a quando la speranza di farcela si è spenta del tutto.

I suoi genitori hanno autorizzato l’espianto di organi.