Home Spettacolo Belen Rodriguez, video a luci rosse di nuovo online: la showgirl in...

Belen Rodriguez, video a luci rosse di nuovo online: la showgirl in atti espliciti, la legge non può aiutarla

CONDIVIDI

Belen Rodriguez, torna nuovamente online il suo clip hard pubblicato da un suo ex compagno. Ancora oggi la showgirl argentina non ha avuto giustizia, la legge non sarebbe dalla sua parte. Ecco perchè

Belen rodriguez video porno
Belen Rodriguez

Belen Rodriguez è una delle showgirl più ammirate sui social. Molto amata è spesso protagonista di scatti piccanti sul suo profilo instagram.

Come è noto però, diversi anni fa, un suo ex compagno, non appartenente al mondo dello spettacolo, pubblicò il rete un loro momento molto intimo, ponendo la showgirl argentina al centro di numerose critiche, polemiche e imbarazzo di fronte al suo pubblico.

Si sa quanto il web sia implacabilmente diabolico, e abbia sete di questo tipo di ‘gossip‘, non curante dei valori e dei sentimenti di coloro che sono coinvolti in determinate situazioni. Così in men che non si dica quel filmato privato che ritraeva la conduttrice di Tu si Que Vales mentre intratteneva un rapporto intimo col suo ex compagno, divenne subito virale rimbalzando tra diti internet a luci rosse e chat sui cellulari.

Fu forte l’imbarazzo, l’umiliazione per la sorella di Cecilia, la quale si è subito rivolta alle forze dell’ordine competenti per fermare tutto e far si che l’artefice si assumesse le responsabilità del suo operato. A quanto pare però a distanza di anni, come riporta Maria Giovanna Guizzi su meteoweek.com, pare che la showgirl non abbia ottenuto la giustizia che meritava. Scopriamo di più.

Belen Rodriguez e gli sforzi vani per l’eliminazione del clip hard da internet: l’appello della showgirl

Sono trascorsi ormai 8 lunghi anni da quel momento, e quel video è ancora li, facilmente reperibile nei meandri delle pagine di siti hard.

Nonostante la denuncia alla polizia postale e i numerosi appelli agli utenti e i fan sui social, la volontà di Belen Rodriguez non solo non è stata rispettata, non rimuovendo il video clip a luci rosse privato, ma c’è ancora chi incurante del rispetto verso Belen come persona, continua a ricercare quel clip, mantenendo vivo il suo circolo sui social, che non si è mai arrestato.

In una vecchia intervista al Maurizio Costanzo, risalente al 2017, la compagna di Stefano De Martino:

‘Io mi sono rivolta alla polizia postale e non è stato ancora tolto da internet’

dichiarò con amarezza nello studio del celebre giornalista, dove volette al tempo riportare la sua testimonianza a seguito dei casi si suicidio di alcune ragazze vittime della medesima e disdicevole situazione:

‘A me è successa una cosa del genere e so benissimo come una donna si può sentire davanti a un uomo perfido che espone questo materiale e lo rende pubblico’

poi aggiunse:

‘Sono un personaggio famoso e me ne frega una cifra, però per tutte queste ragazze che non vogliono avere a che fare con l’esposizione mediatica i risultati sono questi’

Queste le dichiarazioni della showgirl la quale rispose alle parole del Ministro della Giustizia Andrea Orlando il quale ci tenne a ribadire che al momento dei fatti purtroppo per lei, non esisteva alcuna legge che regolamentasse quello che oggi è a tutti gli effetti un reato perseguibile penalmente.

Belen Rodriguez, non può essere aiutata dalla legge per fare giustizia in merito al suo caso di revange porn

Essendo una norma irretroattiva il suo ex compagno non è stato penalmente perseguibile. Fortunatamente dopo anni di lotte, a seguito di innumerevoli casi analoghi, qualche mese fa è diventato reato diffondere questo tipo di materiale online. Chi è responsabile del ‘revange porn’ rischia fino a 6 anni di reclusione in carcere.

Ecco alcune screen che mostrano quanto sia semplice reperire ancora oggi il video ‘revange porn’ che ha per protagonista la showgirl argentina:

belen rodriguez video porno fonte metoweek
Belen Rodriguez, le ricerche social del video hard (fonte foto: meteoweek.com)