Home News Beirut: un nuovo enorme incendio fa bruciare il porto della città

Beirut: un nuovo enorme incendio fa bruciare il porto della città

CONDIVIDI

Dopo le esplosioni che hanno devastato la città il 4 agosto, la città di Beirut viene colpita da un nuovo incendio.

Beirut nuovo incendio

Il nuovo incendio ha interessato, anche questa volta, il porto di Beirut. Ad esplodere un magazzino di pneumatici e olii per motore.

Ancora una volta è stato colpito il porto

Dopo la devastante esplosione del 4 agosto, a Beirut c’è stato un nuovo incendio. Anche questa volta, ad essere colpito, è stato il porto della capitale libanese dove è esploso un magazzino. Al suo interno erano stoccati pneumatici ed olii per motore. A comunicare la natura dell’incendio sono stati i militari della città.

Il fumo, che si è levato in alte colonne, si è reso ben visibile da molte parti della città. Ovviamente, i cittadini si sono detti subito sconvolti, reduci delle ferite ancora aperte degli incendi di inizio agosto.

Al Jazeera ha riportato la dichiarazione di alcuni lavoratori del magazzino colpito dall’incendio: stavano avendo luogo operazioni di pulizia per la rimozione dei detriti dell’esplosione di cinque settimane fa.

L’incendio è sotto controllo

Questa è stata l’affermazione del Ministro uscente dei lavori pubblici Michel Najjar, riportata dai media libanesi.

Invece, il direttore del porto, Bassem Qaysi, ha affermato che il porto di Beirut, al momento, non è a rischio esplosioni. Dallo stesso direttore è arrivata la conferma della natura dell’incendio. Le fiamme si sono scatenate dal deposito di barili di olio industriale e poi propagate verso il magazzino di pneumatici.

Nel pomeriggio di oggi, la zona più colpita dalle fiamme era circoscritta al terminal bus e taxi, al confine con il porto, ovvero viale Charles Helou.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO