Home Spettacolo Barbara D’Urso ‘Lo indossava per nascondere, so che ci stava male’: la...

Barbara D’Urso ‘Lo indossava per nascondere, so che ci stava male’: la triste verità su Nadia Toffa

CONDIVIDI

Nadia Toffa è morta. La notizia ovviamente in queste ore sta facendo il giro del web. Tantissimi i vip che raccontano di lei, anche Barbara D’Urso ha detto la sua

Barbara D'Urso, il ricordo di Nadia Toffa
Barbara D’Urso Nadia Toffa

Anche Barbara D’Urso ha avuto la fortuna di conoscere un’anima dolce e sensibile come quella di Nadia Toffa. La conduttrice de Le Iene purtroppo è morta poche ore fa. La conduttrice di Pomeriggio cinque ha svelato un aneddoto davvero molto triste.

Nadia Toffa, il ricordo di Barbara D’Urso

La notizia della morte di Nadia Toffa ha sconvolto il web. La conduttrice de le iene sta ricevendo tanti messaggi sul web. Molti fan vogliono dirle addio, anche alcuni volti noti come Barbara D’Urso. Lavorando per la stessa rete, lei e Nadia si sono incontrate spesso. In questi incontri, la iena lottava con le unghie e con i denti contro la malattia. I danni della chemio, dei trattamenti molto forti per debellare la malattia non hanno tardato a farsi vedere.

Nadia purtroppo non ce l’ha fatta. Il cancro ha vinto ancora una volta, come accadde nel marzo scorso per il povero Fabrizio Frizzi, anch’egli amatissimo.

Barbara l’aneddoto del cappello

Nadia Toffa, soprattutto durante la chemio, indossava spesso un cappello largo che le permetteva di nascondere un po’ la caduta dei capelli, anche se lei non aveva alcun bisogno e nemmeno alcuna paura di nascondersi. Gli haters però non hanno mai perso l’occasione per criticarla sia sull’aspetto fisico che per il suo parlare con disinvoltura della malattia.

Barbara D’Urso, infatti, nel suo messaggio di addio per la iena ricordo che lei sapeva che in fondo, quelle parole avvelenate, le facevano molto male. Il sorriso però non mancava mai sul suo volto ed è per questo che è finita per diventare un esempio per tutti quelli che lottano contro una malattia e che non devono mai arrendersi. Ecco il triste messaggio della conduttrice di Pomeriggio cinque e Domenica Live.

View this post on Instagram

Mi incazzavo sempre quando quegli stupidi cretini ti attaccavano ma tu mi dicevi: “Dai amica facciamoci una risata insieme”(anche se so che ci stavi male). E poi quando venivi nel mio camerino ridendo, sempre ridendo, con quel cappello a falde larghe che dovevano nascondere anche se non te ne fregava niente di nascondere. E poi mille altre cose. Oggi sono triste. Ti saluto come mi salutavi tu: Ciao TesorA. Con la A maiuscola. E con la poesia che mi hai mandato qualche mese fa. “Sei bella. E non per quel filo di trucco. Sei bella per quanta vita ti è passata addosso, per i sogni che hai dentro e che non conosco. Bella per tutte le volte che toccava a te, ma avanti il prossimo. Per le parole spese invano e per quelle cercate lontano. Per ogni lacrima scesa e per quelle nascoste di notte al chiaro di luna complice. Per il sorriso che provi, le attenzioni che non trovi, per le emozioni che senti e la speranza che inventi. Sei bella semplicemente, come un fiore raccolto in fretta, come un dono inaspettato, come uno sguardo rubato o un abbraccio sentito. Sei bella e non importa che il mondo sappia, sei bella davvero, ma solo per chi ti sa guardare.” Alda Merini

A post shared by Barbara d'Urso (@barbaracarmelitadurso) on