Home News Bambini bloccati nella grotta, morto il soldato che salvò loro la vita

Bambini bloccati nella grotta, morto il soldato che salvò loro la vita

CONDIVIDI

La bruttissima vicenda dei bambini bloccati nella grotta ora ha anche un eroe morto, a seguito di una infezione contratta durante il salvataggio dei ragazzini

Bambini bloccati nella grotta
Bambini bloccati nella grotta

I bambini bloccati nella grotta in Thailandia sono stati salvati da degli eroi, militari Navy Seal che hanno portato loro fuori da quell’incubo. Oggi la triste notizia della morte di uno di loro.

L’incidente nella grotta in Thailandia

Impossibile dimenticare gli attimi di terrore all’interno della grotta di Tham Luang del 23 giugno 2018. Ragazzini tra gli 11 e i 17 anni – insieme ad un adulto di 25 anni – sono rimasti incastrati al suo interno dopo che le piogge l’avevano parzialmente allagata – durante una loro visita.

Alcune ore dopo è stato diramato l’allarme per la scomparsa di tutti i ragazzini e dell’insegnante, mandando avanti le ricerche. L’inalzamento dell’acqua ha portato i soccorritori a ritardare i soccorsi lasciando i ragazzi in balia del loro destino per una settimana.

Il 2 luglio i sommozzatori sono riusciti ad entrare dentro la grotta e tra l’8 e il 9 luglio tutti i ragazzi sono stati portati fuori dalla grotta – sani e salvi.

1000 le persone che hanno partecipato alle operazioni tra cui i Navy Seal.

La morte del soldato che ha salvato loro la vita

Beirut Pakbara era uno dei soldati che salvò la vita ai 12 ragazzi rimasti per una settimana dentro la grotta. Il militare è morto a seguito di una infezione contratta proprio durante le operazioni di salvataggio.

Le sue condizioni di salute sono peggiorate progressivamente durante questi ultimi mesi e la notizia è stata data dalla Marina Thailandese con un post sulla pagina ufficiale di Facebook.