Home Casi Bambina morta a scuola, ipotesi malore: si attendono i risultati dell’autopsia

Bambina morta a scuola, ipotesi malore: si attendono i risultati dell’autopsia

CONDIVIDI

Ci sono nuove ipotesi legate alla terribile vicenda della bambina morta a scuola con disposizione immediata dell’autopsia.

Bambina morta a scuola, ipotesi malore: si attendono i risultati dell'autopsia

Per la bambina morta a scuola tragicamente forse non si è trattato di un incidente e spunta l’ipotesi del malore. La verità nella sua autopsia.

Il decesso della piccola Marta

La piccola Marta aveva solo 10 anni e ieri è avvenuto il suo tragico decesso mentre si trovava a scuola durante le ore di lezione. Questo dramma indescrivibile è avvenuto presso l’Istituto Vittorio Emanuele Orlando di Palermo e la piccola era insieme ai suoi compagni in palestra durante le ore di lezione.

In un primo momento si è parlato di una caduta e i primi che hanno soccorso la piccola sono stati gli insegnanti che l’hanno ritrovata a terra. Immediato l’arrivo del 118 sul posto ma purtroppo – nonostante tutti i tentativi di rianimazione – per la piccola non c’è stato più nulla da fare.

Entrambi i genitori erano a lavoro quando hanno ricevuto la terribile notizia e ora i Carabinieri hanno aperto un fascicolo per indagare sull’accaduto.

Come evidenzia FanPage, quello che inizialmente era stato ipotizzato come una vicenda a seguito di incidente ora segue la pista del malore. Ma per capire bene cosa sia successo alla piccola Marta è stata disposta l’autopsia che potrà dare tutte le risposte che si stanno cercando.

La prima ispezione che è stata compiuta dal medico legale ha escluso i colpi mortali che sono riconducibili ad una caduta ipotizzando appunto un malore improvviso. Una volta effettuata l’autopsia, la salma della piccola tornerà ai genitori.

Il messaggio sul sito dell’Istituto

Oggi l’attività didattica nell’Istituto di Palermo è sospesa in segno di lutto e sul sito web ufficiale una scritta per ricordare la piccola “Ciao Marta”. Tutta la comunità si stringe al dolore dei genitori e familiari come evidenziato dalla Preside Filippone.

Nelle prossime ore si potranno avere risposte su quanto accaduto a questa povera bambina.