Home News Bambina di 5 anni muore di Coronavirus: ‘Può essere curata a casa’

Bambina di 5 anni muore di Coronavirus: ‘Può essere curata a casa’

CONDIVIDI

La piccola Tagan era stata rimandata a casa dai medici dell’ospedale dopo il tampone positivo da covid-19. Meno di 24 ore dopo è morta.

bambina di 5 anni muore di coronavirus dopo dimissioni ospedaliere

Una bambina in salute ha contratto il coronavirus a 5 anni: dopo esser stata visitata in ospedale i medici l’hanno rimandata a casa.

La piccola è morta meno di 24 ore dopo.

Tagan, 5 anni, muore di coronavirus

Tagan White, 5 anni, era una bambina sana e sorridente che viveva in Texas ad Amarillo, USA, insieme ai  suoi genitori.

Un dramma davvero inspiegabile ha colpito la sorte di questa bambina e della sua famiglia: dopo 15 ore dalle dimissioni ospedaliere Tagan è morta di covid-19.

Dal Giornale.it si apprende che la sofferenza della piccola è iniziata il 27 ottobre quando di notte è corsa nel lettone dei genitori lamentando dolori forti allo stomaco. Tagan quella notte soffrì di nausea e vomito. Nei giorni precedenti dormiva troppo, quasi in modo anomalo.

I genitori molto preoccupati per la salute della figlia sono andati all’ospedale più vicino per accertarsi che le sue condizioni cliniche fossero a posto.

La piccola è stata visitata e sottoposta anche al tampone per il coronavirus risultando positiva. I dottori non hanno ritenuto necessaria ricoverare la bambina in reparto poiché oltre al vomito dei giorni precedente non mostrava particolari sintomi allarmanti.

Tagan è stata dimessa e 15 ore dopo è morta a casa sua.

La madre era entrata in camera della bambina per vedere come stava e l’ha trovata dormiente in un sonno profondo. Non riusciva a svegliarla e così ha iniziato a preoccuparsi perché ha notato che la piccola non respirava più. Si sono precipitati in pronto soccorso con la bambina fra le braccia disperati sperando che i dottori potessero rianimarla ma non c’è stato nulla da fare.

Genitori distrutti: ‘Era sana’

I genitori di Tagan non si fanno pace per l’accaduto:

mia figlia era sana e in salute.

Il papà e la mamma di Tagan non si danno pace e non capiscono come sia potuto accadere visto che i medici l’avevano dimessa poche ore prima rassicurandoli che non era una situazione allarmante.

I coniugi dichiarano all’emittente locale KAMR che stanno passando un momento di atroce sofferenza e credono che troppi errori siano costati la vita alla loro bambina.