Home Spettacolo Ballando con le stelle, la Bruzzone sbotta contro la concorrente

Ballando con le stelle, la Bruzzone sbotta contro la concorrente

CONDIVIDI

A Ballando con le Stelle è montata una polemica molto forte: protagoniste della querelle la criminologa Bruzzone e una concorrente del talent.

Roberta Bruzzone contro la Mussolini

Durante la sesta puntata di Ballando con le stelle, c’è stato un acceso confronto tra Alessandra Mussolini, concorrente del programma e Selvaggia Lucarelli che siede in giuria.

Le due donne hanno parlato dell’amore e delle donne che – spesso – sopportano tradimenti e violenze, solo per amore dei figli.

Le due hanno espresso visioni contrastanti sull’argomento, tanto che Milly Carlucci e la psicologa Roberta Bruzzone sono intervenute nel discorso.

Ballando con le stelle, diatriba tra Mussolini e Lucarelli

Nel corso della sesta puntata di Ballando con le stelle, Selvaggia Lucarelli e Alessandra Mussolini si sono confrontate su un discorso molto delicato: il rapporto delle donne con l’amore.

Le due hanno espresso dei pareri decisamente contrastanti. Per Selvaggia, una donna non deve subire tradimenti o violenze, solo per amore dei figli, in quanto si è libere di scegliere una nuova strada.

Un discorso supportato anche da Roberta Bruzzone che, in merito, ha detto:

Non siete tenute a sopportare croci e nemmeno corna, ricordatevelo sempre

E aggiunge:

La vostra vita appartiene a voi, siete libere di fare le scelte che volete. Tentiamo di superare questo Medioevo culturale. Voglio dare questo messaggio in generale”.

Insomma, parole che dovrebbero far riflettere molte donne.

Ballando con le Stelle, il dissenso della Mussolini

Alessandra Mussolini ha risposto a queste affermazioni, dicendo che sembravano dei robot, più che esseri umani, nell’affrontare tale argomento.

La discussione è partita quando la Mussolini ha parlato della madre e degli sforzi di quest’ultima per superare i tradimenti del marito Romano.

Per me è stato un fatto traumatico e non vorrei mai fare provare ai miei figli quello che ho provato io. È dura perché a volte sarebbe più facile dire ciao e non condanno chi lo fa, io non ho più certezze“.

E, riguardo alla sua famiglia, dice che non riuscirebbe mai a potersene privare, in particolare del marito.

Io non potrei vivere senza mio marito, senza i miei figli. Sarebbe per me un fallimento

E conclude: “La famiglia va puntellata ogni giorno. Non la puoi trascurare. Non è un costo. Lo sarebbe se non ci fosse l’amore. Io ho l’amore per i figli e per mio marito.

Argomenti che come sempre creano forti polemiche e divisioni nel pubblico che ha ovviamente una personale opinione circa questi argomenti.