Home News Baghdad, ucciso generale Soleimani con raid Usa: “È un atto terroristico!”

Baghdad, ucciso generale Soleimani con raid Usa: “È un atto terroristico!”

CONDIVIDI

A Baghdad è stato ucciso il generale iraniano Quassem Soleimani a seguito di un raid da parte delle forze americane

Baghdad
Baghdad

Il raid Usa a Baghdad è considerato un atto di terrorismo dopo l’uccisione del generale iraniano. E ora cosa accade?

Aggiornamento ore 10.00

La tensione tra Usa e Iran ora è molto alta, dopo la morte di otto persone tra le quali il generale Soleimani.

Ali Khamenei ora promette vendetta.

Raid Usa e uccisione di Soleimani

Durante un raid degli Stati Uniti è stato ucciso il generale iraniano Quassem Soleimani, a seguito dell’attacco aereo Usa all’aeroporto di Baghdad.

Il Ministro degli Esteri iraniano – Zarif – punta il dito verso le forze americane:

“Washington si assumerà la responsabilità di questo avventurismo disonesto”

Evidenziando che considera questo come un atto di terrorismo internazionale:

“la forza più efficace nel combattere al qaeda – al nusrah e il daesh”

Il Pentagono risponde a questa ira e spiega che questa decisione sia stata presa proprio per fare da deterrente ai futuri piani dell’Iran essendo il generale una figura vicina alla Guida Suprema Ali Khamenei.

Il Dipartimento della Difesa ha quindi sottolineato:

“Gli Usa continueranno ad assumere azioni necessarie per proteggere la nostra gente e i nostri interessi in giro per il mondo”

Il segnale di attacco è partito dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Le polemiche dei candidati Presidenti

Questo attacco, visto come atto terroristico per gli iraniani, non è piaciuto nemmeno ai candidati Presidenti Usa che puntano il dito contro le decisioni di Donald Trump.

Primo fra tutti proprio Joe Biden – Dem – che conferma di come questo attacco, secondo lui, sia come gettare dinamite in una polveriera.

Non sono da meno i commenti di Elizabeth Warren:

“bisogna evitare una costosa guerra, anche se soleimani era un assassino responsabile della morte di tantissime persone inclusi centinaia di americani. ma la mossa è stata avventata”