Home News Il ministro Azzolina annuncia: “Dal 1° settembre scuole aperte per i recuperi”

Il ministro Azzolina annuncia: “Dal 1° settembre scuole aperte per i recuperi”

CONDIVIDI

In visita a Bergamo, la Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha annunciato la riapertura delle scuole dal 1° settembre, per gli studenti che dovranno recuperare.

azzolina

La Azzolina si è detta molto contenta di essere a Bergamo, città particolarmente martoriata dall’emrgenza coronavirus.

Al via gli esami di Maturità

Sono iniziati questa mattina gli esami di Maturità che chiuderanno questo anomalo anno scolastico. Com’è ormai ben noto, non ci saranno prove scritte, ma soltanto una prova orale che sarà discussa davanti ai membri della Commissione interna e ad un Commissario esterno.

Tante le misure di sicurezza attivate per il rientro in aula degli studenti. Sanificazione ed igienizzazione per ogni sessione d’esame, ma anche gel per le mani posto ad ogni ingresso e ad ogni uscita.

Le aule saranno areate, oltreché pulite e sanificate almeno due volte al giorno.

La prova orale varrà 40 punti, mentre il percorso di studi gli altri 60. L’esame partirà da un argomento che non sarà una più una tesina, ma un colloquio su una parte di programma scelta dagli studenti in accordo con gli stessi docenti.

Dal 1° settembre riparte la scuola

“Abbiamo fatto una proposta alle regioni per il 14 settembre se intendiamo riportare tutti gli studenti a scuola. Ma già dal primo settembre tutte le scuole saranno aperte per recuperare tutte le attività di apprendimento per gli studenti”

a dichiararlo la Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in visita questa mattina a Bergamo, città pesantemente colpita dalla pandemia.

Fare gli esami in presenza non era un fatto scontato, ha fatto sapere la Azzolina. Sono molti, infatti, i Paesi europei che hanno scelto di cancellarli.

La ministra si è detta poi particolarmente emozionata di vedere le scuole riaperte e di essere proprio a Bergamo per il primo giorno degli esami di Maturità.